fbpx

Festa di San Martino a Peschiera del Garda

11 NOVEMBRE: FESTA DEL PATRONO

Quando da piccola camminavo per i vicoli del centro storico e sentivo l’inconfondibile profumo delle caldarroste, iniziavo ad essere al settimo cielo… Era il segno che uno dei miei giorni preferiti dell’anno si stava avvicinando, la festa di San Martino a Peschiera del Garda!

L’11 novembre rappresenta il giorno esatto in cui la cittadina celebra il suo Santo Patrono, San Martino. In realtà, gli abitanti festeggiano di solito almeno per tre giorni. Penso di non aver mai visto tanta gioia sui volti delle persone come in questo periodo dell’anno…. Forse solo a Natale? Infatti, ci sono numerose e immancabili tradizioni, alcune più antiche, altre più recenti, che ogni anno riempiono di allegria le strade di paese.

Degli esempi sono sicuramente l’Incendio dei Voltoni, l’apertura straordinaria della Polveriera Austriaca, il Giro delle Mura della Fortezza… E ovviamente, la Santa Messa celebrata nella chiesa omonima, situata in Piazza Ferdinando di Savoia, l’antica Piazza d’Armi.
Ma andiamo con ordine. Ti svelerò tutto quello che potrai scovare nelle viette del centro di Peschiera durante questo evento così importante.

Molti pensano che l’autunno non sia la stagione migliore per girare tra i luoghi da visitare sul Lago di Garda. In realtà, io ritengo sia un’occasione unica per apprezzare la vera essenza di ciascuno di essi.

…MOLTO DI PIU’ DI UNA SEMPLICE SAGRA

La festa di San Martino di Peschiera del Garda viene spesso erroneamente considerata solo una sagra. Sicuramente ci sono molti aspetti che la richiamano, ma tanti altri che la rendono una manifestazione ancora più importante.

Solitamente, nei giorni antecedenti all’11 novembre, il centro si riempie di tantissimi stand enogastronomici delle varie associazioni locali. La Croce Rossa, la Remiera, l’Arilica Basket, il Gruppo Alpini e il Gruppo Scout e tanti altri volontari. Troverai anche il Gruppo Sub all’interno della Polveriera Austriaca, che viene aperta al pubblico per l’occasione. Si trova proprio sotto il Bastione Feltrin.
Ognuno porta le proprie specialità, e credimi, è davvero difficile scegliere, perché tutti sono bravi in quello che fanno. Puoi trovare dai classici Risotto al Tastasal e Bigoli con le Sarde, ai deliziosi Arrosticini fino al Panino con Porchetta e Polenta di contorno…

Per riscaldarti, ti consiglio di prendere subito un bel bicchiere di Vin Brulè. Il must, comunque, è comprare un sacchettino di castagne e di Fogassin, da gustare passeggiando tra i mercatini. Se ti stai chiedendo cosa sia, il Fogassin è un semplicissimo dolce all’olio dal retrogusto salato, croccante fuori e morbido dentro. Da vera arilicense, l’ho assaggiato da piccina e da lì mi sono innamorata. Avevo perfino obbligato i miei genitori a realizzare una torta di compleanno fatta solo di Fogassin!

Comunque, non posso dedicargli un intero paragrafo, quindi proseguiamo. C’è un particolare evento che accade in uno solo dei luoghi da visitare sul Lago di Garda… Ossia proprio a Peschiera.

Festa di San Martino a Peschiera del Garda
Credits: Tibor Demeter

FESTA DI SAN MARTINO A PESCHIERA DEL GARDA E INCENDIO DEI VOLTONI

La sera dell’11 novembre, dopo la Messa Solenne nella chiesa di San Martino, accade qualcosa che avviene solo una volta ogni anno. Le persone iniziano a riunirsi lungo i lati del Canale di Mezzo, il traffico si ferma…  Tutti rivolgono lo sguardo verso il simbolo dell’antica Arilica: il Ponte dei Voltoni. Quest’opera cinquecentesca, infatti, diventerà di lì a poco lo sfondo di un incredibile spettacolo pirotecnico. Non esagero se dico che tutto il lago ci invidia il famosissimo Incendio dei Voltoni.

Dapprima i fuochi d’artificio illumineranno il buio con i loro colori, poi piano piano l’atmosfera si farà più romantica. Partirà una colonna sonora più lenta e dopo che alcune luci si accenderanno sull’orlo del ponte, ecco che comincia la magia. Una cascata d’oro inizierà a cadere dolcemente sull’acqua sottostante, lasciandoti a bocca aperta. Avrò visto questo spettacolo più di dieci volte, ma mi meraviglia sempre come fosse la prima.

Ma non finisce qui. Come dicevo, in uno dei più antichi luoghi da visitare sul Lago di Garda, la festa dura più giorni.

Tradizionalmente si tiene una gara di Voga Veneta, denominata proprio “Palio di San Martino”. Quest’anno, per la precisione, siamo alla 15esima edizione della competizione, che si svolge lungo il canale. Le premiazioni vengono poi solennemente accompagnate dalle sinfonie della Banda Musicale Cittadina. Inoltre, ogni anno viene organizzata una pesca di beneficenza.

Comunque, oltre a queste iniziative, viene sempre organizzato qualcosa di inedito… Perciò, non appena verrà pubblicato il programma dettagliato lo pubblicherò qui, così potrai visionare tutti gli appuntamenti di questa edizione.

Festa di San Martino a Peschiera del Garda
Credits: Franco Lanfredi

PROGRAMMA FESTA DI SAN MARTINO 2022

Come promesso, di seguito il programma aggiornato per l’edizione 2022!

Venerdì 11 novembre, il primo giorno, apriranno alle ore 10:00 tutti gli stand gastronomici di cui ti parlavo, collocati nel Piazzale del Porto Centrale. Troverai il gruppo Sub all’interno della Polveriera Austriaca. Dalle ore 11:00, inoltre, sono programmate delle escursioni in barca intorno alla Fortezza, delle quali scoprirai di più nel prossimo paragrafo. Alle ore 18:30, invece, si terrà la Santa Messa in onore di San Martino proprio nella Chiesa a lui dedicata, nell’ex Piazza d’Armi. Alle ore 19:30, come avrai già capito, si terrà il famoso spettacolo pirotecnico con l’Incendio dei Voltoni.

Sabato 12 novembre, sempre dalle ore 10:00 alle 24:00 potrai degustare i vari piatti tipici presso gli stand gastronomici. Dalle 11:00, si terranno nuovamente i giri in barca intorno alle Mura; alle 15:30 il tradizionale Palio di San Martino. L’ultima giornata, domenica 13 novembre, gli stand delle associazioni saranno aperti dalle ore 10:00 alle ore 22:00. Come i giorni precedenti, dalle ore 11:00 si terranno le escursioni in barca tra i canali della Fortezza.

Per l’occasione saranno aperti il Museo della Palazzina Storica e il Museo della Pesca. Nel giardino della Palazzina ci sarà il “Battesimo della Sella” per i bambini, che potranno salire per la prima volta su un cavallo! In Piazzale Betteloni, per chi ama il divertimento, sarà allestita una pista di pattinaggio Roller.

Le attività più particolari le vedremo tra poco…Intanto, ti svelo due piccole curiosità sul Patrono di uno dei luoghi da visitare sul Lago di Garda.

San Martino di Tours è un soldato di origine pagana, che si converte successivamente al Cristianesimo. In particolare, c’è un episodio che cambia completamente la sua vita: il dono del suo mantello ad un povero mendicante. Tanto che, oggi, non è solo un Santo, ma anche il patrono dei soldati, dei cavalieri e dei mendicanti.

L’11 novembre, quindi, si ricorda con la Santa Messa un personaggio importante per la Chiesa Cattolica… Ma non solo! Sapevi che, ancora oggi, nella mia zona è diffuso il modo di dire “fare San Martino?” Questa strana espressione significa “traslocare”. In passato, i contadini sceglievano proprio il giorno del Santo Patrono per trasferirsi in altre terre, terminato il lavoro precedente. Infatti, in quel periodo, le giornate erano più calde, rendendo meno faticoso lo spostamento.

PESCHIERA WALKING TOUR E GIRO DELLE MURA

La festa di San Martino a Peschiera del Garda è anche un’occasione per riscoprire la storia racchiusa tra le sue mura. Anche se ci abito da sempre, ritengo che sia sempre affascinante fare un viaggio indietro nel tempo. La storia ha sempre qualcosa da insegnarci e trova sempre il modo di sorprenderci.

In queste giornate di festa vengono appositamente organizzate delle visite guidate della Fortezza, ad oggi dichiarata patrimonio UNESCO. Preferisci camminare e ascoltare il richiamo del passato o navigare tra le onde in una suggestiva atmosfera autunnale? Sei fortunato, perché anche se non riesci a scegliere, puoi sempre optare per entrambe le cose.

Partiamo dal Giro delle Mura della Fortezza. Su una piccola imbarcazione perlustrerai i canali che la circondano, apprezzando dall’esterno l’imponente struttura Veneziana a forma pentagonale. L’escursione in barca è aperta a chiunque, ma gratuita per i residenti, con partenza a Piazza San Marco.

L’altra alternativa per avventurarsi tra le vie di uno dei luoghi da visitare sul Lago di Garda è il Peschiera Walking Tour.

Stai pianificando di venire in gruppo nella zona proprio in occasione della festa di San Martino? O verrai solo? In ogni caso, il Peschiera Walking Tour è una visita guidata per tutti, nessuno escluso. Partirai in compagnia di una guida locale dalla piazza principale del paese, Piazzale Betteloni. Qui, imparerai anzitutto il significato di una nuova parola, che in realtà ho già usato diverse volte in questo testo…

Successivamente, inizierà il tour, che ti svelerà molte curiosità inedite di Peschiera. Passeggiando per le vie del centro storico, potrai scorgere i diversi Bastioni della Fortezza ed anche salire su uno di questi, godendoti il panorama. Passerai vicino alla Palleria Austriaca, al Padiglione degli Ufficiali e all’importantissima Palazzina Storica. Qui, l’8 novembre del 1917, si tenne il Convegno tra il Re d’Italia Vittorio Emanuele e le forze alleate inglese e francesi. Un episodio decisivo per definire le sorti della Grande Guerra.

Qualora volessi partecipare ai tour, avere più informazioni e qualsiasi altro chiarimento puoi venire da noi all’Infopoint, contattarci o scriverci una mail. Ci trovi in Piazzale Betteloni n. 15, in centro storico.

Comunque, spero di averti trasmesso quanto la festa di San Martino a Peschiera del Garda sia un momento molto speciale. Se vivi anche tu qui o se mai venuto in questo periodo, saprai benissimo quanto ti scalda il cuore. Se non la conoscevi o non avevi avuto l’occasione di venire, adesso non hai più scuse. Ti aspetto nella mia Arilica, dove da sempre è la semplicità la chiave che la rende unica e diversa da qualsiasi altro paese.

admin
admin

GardaLanding: la prima agenzia turistica sul Lago di Garda

Articoli: 479

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *