fbpx

Verona: cose da fare e vedere

Verona: cose da fare e vedere. Verona, la città dell'amore, tra scorci mozzafiato, viste panoramiche e attività da sogno.

Verona: cose da fare e vedere

Se desideri scoprire quali sono le cose da fare e vedere a Verona in un giorno, lascerò che a farlo siano le parole del famoso scrittore Charles Dickens.

“Deliziosa Verona! Con i suoi bei palazzi antichi e l’incantevole campagna vista in distanza da sentieri praticabili e da solide gallerie con balaustra. I suoi tranquilli ponti romani che tracciano la retta via illuminando, nell’odierna luce solare, con tonalità antiche di secoli. Con le chiese marmoree, le alte torri, la ricca architettura che si affaccia sulle antiche e quiete strade nelle quali riecheggiavano le grida dei Montecchi e dei Capuleti.”

In poche righe questo colosso della letteratura è riuscito a descrivere tutti gli aspetti che solo Verona sa esprimere. Alla città è stato dato il titolo di Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO per il suo centro storico. Verona è famosa per la sua architettura, l’Arena di Verona, un anfiteatro romano ben conservato, e la sua associazione con la storia di Romeo e Giulietta.

Prima di iniziare a parlarti delle principali chicche della bella Verona, vediamo come raggiungerla.


Verona: cose da fare e vedere
Arena di Verona – Credits: Alessandro Carrarini

Come raggiungere Verona

Per arrivare a Verona ci sono moltissime possibilità. La città infatti è molto ben collegata:

  • In aereo. L’Aeroporto Valerio Catullo è il più vicino e ogni 20 minuti potrai trovare una navetta che ti porterà alla stazione dei treni di Verona Porta Nuova. Da lì poi, potrai raggiungere il centro a piedi o in autobus.
  • In treno. La stazione di Verona Porta Nuova si trova a 20 minuti a piedi dal centro storico. Dal Lago di Garda (Peschiera o Desenzano) potrai trovare un treno diretto che ti porta a Verona.
  • In autobus. ATV (Azienda Trasporti Verona) ti permetterà di arrivare all’interno del centro storico con i loro autobus urbani. Se parti dal Lago di Garda, potrai prendere la linea ATV 164 che passa per Garda, Bardolino, Lazise e Peschiera e raggiunge Verona. In alternativa, la linea della compagnia ARRIVA Brescia LN0026, parte da Brescia e ferma a Desenzano, Sirmione e Peschiera per poi arrivare in centro a Verona.
  • In auto. Verona si trova all’incrocio tra l’autostrada A22 del Brennero (da nord a sud) e l’A4 Serenissima (da est a ovest). La macchina poi potrai lasciarla gratuitamente al Parcheggio di Porta Palio o al Parcheggio Centro per €1,00 all’ora o €10,00 per tutta la giornata. I parcheggi più vicini al centro della città, hanno invece un costo più elevato.

Partirai dal Lago di Garda per visitare Verona in giornata? Unisciti alla nostra gita in autobus!

Prenotando il nostro tour in autobus dal Lago di Garda avrai la possibilità di scoprire la storia e alcune curiosità su Verona. Durante il tragitto riceverai già una parte di informazioni utili dalla nostra guida. Una volta giunti in città, poi, è prevista una visita guidata di un ora e mezza. Una guida locale ti condurrà alla scoperta di tutti i tesori della città. Nel pomeriggio, invece, avrai del tempo libero.


Verona: cose da fare e vedere
Verona – Credits: Chelsea Essig

Cose da fare e vedere a Verona

Parliamo della mia città, quindi cercherò di regalarti una panoramica esaustiva ma anche sintetica delle migliori cose da fare e vedere a Verona.

Tanti sono gli aspetti che contraddistinguono Verona, primo fra tutti il suo appellativo di città italiana dell’amore per antonomasia. Per questo dobbiamo sicuramente ringraziare il poeta William Shakespeare, che l’ha resa protagonista delle vicende di Romeo e Giulietta, tragedia famosa in tutto il mondo.

Cose da vedere a Verona:

1. Arena di Verona e Piazza Bra
2. Casa di Giulietta
3. Ponte Scaligero e Ponte Pietra

Cose da fare a Verona:

1. Ammirare la città dai suoi punti panoramici
2. Passeggia per i mercati nelle piazze più famose
3. Arricchisci la tua visita con un’attività organizzata

Eventi


COSE DA VEDERE A VERONA

Verona: cose da fare e vedere
Arena di Verona – Credits: Nir Himi

1. Arena di Verona e Piazza Bra

L’Arena di Verona è uno dei più importanti esempi di architettura romana in Italia. L’anfiteatro si trova nel cuore del centro storico ed e il simbolo della città.

A causa della mancanza di fonti scritte, non è ancora stato possibile fornire una data certa di costruzione dell’anfiteatro. Le sue origini sono state circoscritte circa intorno al I secolo. Sicuramente, però, è l’anfiteatro antico meglio conservato al mondo.

Ti sarà possibile fare una passeggiata intorno a tutto il perimetro dell’Arena. Invece, se ti piacerebbe visitare il suo interno, il biglietto costa € 12,00. Ti consiglio inoltre di visitare il loro sito per conoscere in dettaglio i prezzi e gli orari di apertura.

Adoro andare in Arena le notti d’estate. L’afa della giornata lascia posto alla dolce brezza serale e la gente è contenta, in attesa di ascoltare il proprio cantante preferito o un festival.

Arena di Verona – Credits: Hongbin

L’Arena, infatti, fa da sede per alcuni dei maggiori eventi della città: festival di musica lirica, concerti di grandi artisti, manifestazioni musicali e persino partite di pallavolo.

Se hai la possibilità di concederti una serata ad uno di questi magnifici eventi, ho un consiglio per te. Se sarai seduto sulle gradinate, meglio portare con sé un cuscino. Le pietre non sono poi così comode e possono rimanere molto calde anche la sera. Se non ne hai uno con te, non preoccuparti. Le numerose bancarelle all’ingresso saranno felici di aiutarti.  

Ma non possiamo parlare dell’Arena di Verona senza nominare la magnifica piazza che la circonda. Andiamo a scoprirla!

Piazza Bra – Credits: Dario Bronnimann

Piazza Bra è l’ampia piazza che accoglie veronesi e visitatori e preannuncia le meraviglie della città. Si tratta della piazza più grande di Verona, ma assunse le attuali sembianze solo nei 1500, quando l’architetto Michele Sanmicheli aiutò a delimitare il lato occidentale.

Facendo un giro su te stesso a 360° potrai ammirare tutti i punti principali della piazza. Partendo da Palazzo Barbieri, sede del municipio, voltandoti poi sempre verso destra, troverai subito l’imponente Palazzo della Gran Guardia. Subito a fianco vedrai due arcate e, alzando lo sguardo, troverai un autoritario orologio. Bene, pensa che quello è l’orologio dei portoni della Bra e si trova lì dal 1872!

Hai voglia di un po’ di shopping? Via Mazzini, la via che collega Piazza Bra alla famosa Piazza Erbe, avrà sicuramente un negozietto adatto a te!


Verona: cose da fare e vedere
Balcone di Giulietta – Credits: Alessandro Visentin

2. Casa di Giulietta

È proprio al civico 23 di via Cappello che potrai trovare la seconda delle cose da fare e vedere a Verona: la Casa di Giulietta. Secondo la tradizione è qui che abitava la famiglia Capuleti e dove oggi possiamo ammirare il balcone più famoso d’Europa e forse del mondo.

Ad accoglierti ci sarà un imponente cancello di ferro battuto, oltrepassato il quale arriverai al luminoso cortile della casa. Subito davanti a te troverai la famosa statua in bronzo raffigurante Giulietta. Puoi fermarti a toccarle il seno destro come gesto portafortuna, ma sappi che la statua originale la troverai solo nella casa-museo di Giulietta. Questo spostamento è stato necessario a causa dei numerosi contatti scaramantici, tanto da provocare un piccolo foro sul seno della statua.

Ammirare il famoso balcone è una delle cose da fare e vedere a Verona gratis ma, se vorrai, potrai entrare nella casa-museo, dove fino al XIII secolo viveva la famiglia Dal Cappello. Come avrai intuito è proprio questa famiglia che dà il nome alla via e, chissà, potrebbe aver ispirato il drammaturgo inglese per il cognome di Giulietta.

Il grande cancello dietro la statua di Giulietta è l’ingresso secondario al Teatro Nuovo di Verona. Qui, ogni estate, mettono in scena uno spettacolo itinerante di Romeo e Giulietta.

Statua di Giulietta – Credits: World of Magic

Lo Spettacolo Itinerante di Romeo e Giulietta quindi non è la classica opera teatrale. Gli spettatori verranno accompagnati dagli attori nei luoghi più importanti della città, per far rivivere alcuni dei momenti più belli e tragici di questa storia senza tempo.

Ma c’è un’attività particolare che porta avanti la tradizione di questa coppia di innamorati e di cui la città di Verona va molto fiera. Se vuoi puoi scrivere una lettera a Giulietta, parlando d’amore, chiedere consigli o raccontare tue storie passate. Tutte ricevono una risposta, naturalmente firmata “Giulietta”. A risponderti saranno le segretarie del Club di Giulietta che con passione e affetto hanno dato vita a questo fenomeno epistolare.

Questo club è stato fondato nel 1972, ma la prima lettera risale al lontano 1930. In quell’anno Ettore Solimani, custode della Tomba di Giulietta, iniziò a rispondere diventando il primo “Segretario di Giulietta”. Ad oggi, grazie anche al film Letters to Juliet, questa tradizione è stata resa nota in tutto il mondo, contribuendo a rendere Verona l’indiscussa capitale dell’amore.

Io stessa, grazie al mio liceo, ho avuto l’onore di rispondere a dei cuori innamorati che cercavano un pò di conforto o, semplicemente, un’amica. Quando riesco, vado ancora a dare una mano alle volontarie.

L’ultima scena della tragedia amorosa di Shakespeare si svolge intorno alla Tomba di Giulietta. Anche quella visitabile.

Muro degli Innamorati – Credits: Marcel Heil

Il biglietto per l’ingresso alla Casa di Giulietta costa € 12,00. Per visitare la casa e salire sul balcone è necessario prenotare i biglietto solo online sul sito museiverona.com.


Verona: cose da fare e vedere
Vista da Castel San Pietro – Credits: Christian Burri

3. Ponte Scaligero e Ponte Pietra

Guardando la mappa di Verona, puoi notare che è attraversata dal Fiume Adige. Per questo, nella mia lista delle cose da fare e vedere a Verona ho inserito anche anche i due ponti più belli della città.

Il primo di cui ti parlerò è il Ponte Castelvecchio di Verona, chiamato anche Ponte Scaligero vista l’epoca della sua costruzione. Questo magnifico ponte merlato a tre arcate sovrasta le acque del fiume, partendo dalla Torre del Mastio, posta al centro della medioevale Fortezza di Castelvecchio.

Alcune degli scatti più famosi della città sono stati fatti proprio da lì. Cammina sul ponte con la tua macchina fotografica alla mano per provare a ricrearli.

Ponte Castelvecchio – Credits: Christian Burri

Questo ponte è stato distrutto dai tedeschi durante la ritirata del 1945. Fortunatamente è stato ricostruito fedelmente e utilizzando solo le pietre e i mattoni originali, recuperati dal letto del fiume.

La Fortezza è visitabile solo dall’esterno, però ospita il Museo Civico di Verona che è visitabile. Qui ti aspettano 29 sale, 622 opere, Gabinetti specializzati, fototeca, sala per esposizioni temporanee e tanto altro. Se ti può interessare il prezzo del biglietto è di € 9,00.

Se stai cercando cosa vedere a Verona in un giorno a piedi, non puoi perderti la prossima chicca di cui ti sto per parlare!

Ponte Pietra – Credits: Henrique Ferreira

Il famoso Ponte Pietra è stato realizzato dai romani nel I secolo a.C. Negli anni venne ricostruito più volte a causa dei danni e dei crolli causati dalle inondazioni dell’Adige o a causa dell’uomo.

Il danno maggiore lo subì nel 1945, come il Ponte Scaligero, per mano dei tedeschi. Si cercò di recuperare quanto più materiale possibile per ricostruirlo, ma alcune parti erano ormai irrecuperabili. Vennero quindi ricostruite accuratamente le tre parti antiche del ponte: quella romana, quella medievale e quella veneziana.

Dal Ponte Pietra si può godere di una meravigliosa vista sul fiume, su Castel San Pietro e sul Teatro Romano. Proprio di quest’ultimo voglio parlarti ora.

Teatro Romano – Credits: Stefania Saba

Risalente alla fine del I secolo a.C., il Teatro Romano di Verona è, insieme a quello di Trieste, uno dei più grandi teatri antichi del nord Italia. Per costruirlo, fu utilizzata la tecnica greca che prevede di sfruttare la pendenza naturale del colle San Pietro sotto cui si trova. Una volta passata l’epoca delle rigide regole urbanistiche romane, sono state costruite anche sul teatro, ogni genere di abitazione, compresi una chiesa ed un monastero.

Grazie al medico Andrea Monga e alla sua passione per l’archeologia, il Teatro fu riportato alla luce dopo tanti sforzi. Al suo interno oggi puoi visitare il Museo Archeologico con i reperti recuperati dallo scavo e non solo. Il biglietto per entrare al museo costa € 9,00.


COSE DA FARE A VERONA

Verona: cose da fare e vedere
Vista da Castel San Pietro – Credits: Alessandro Carrarini

1. Ammirare la città dai suoi punti panoramici

Come tante altre città, Verona vista dall’alto regala un’atmosfera incredibile. Ci sono due punti panoramici che veramente vale la pena di visitare per risallarsi e scattare foto magnifiche.

Il primo di cui ti parlerò in questa lista di cose da fare e vedere a Verona è Castel San Pietro, il mio preferito. La collina su cui sorge questo edificio è stata abitata fin dall’antichità, sede dell’oggi ricostruito Teatro Romano di cui ti ho parlato poco fa.

Grazie alla sua posizione sopraelevata, da lassù si può godere di una magnifica vista su tutta Verona. Nelle giornate più limpide potrai ammirare l’Arena, Castelvecchio e il corso del Fiume Adige. Se c’è silenzio riuscirai anche a sentire il fruscio dell’acqua.

Se ti stai chiedendo cosa c’è di bello da vedere a Verona in un giorno, una visita a Castel San Pietro risponderà alla tua domanda.

Vista da Castel San Pietro – Credits: Alessandro Carrarini
Come raggiungere Castel San Pietro

Questo punto panoramico di Verona si può raggiungere in vari modi:

  • A piedi. Dal centro storico, oltrepassa il Ponte Pietra, attraversa la strada e cerca sulla sinistra del semaforo un vicoletto con una scalinata. Dopo un po’ di fatica raggiungerai Castel San Pietro. Ma non ti preoccupare! Sarai troppo impegnato ad ammirare gli scorci pittoreschi sul tuo cammino per pensare alla fatica. In cima, se hai bisogno di rinfrescarti, troverai un bar e un ristorante.
  • In funicolare. Aperta dalle 10.30 alle 21.30 nel periodo estivo e fino alle 17.30 in quello invernale, il costo è di € 3,00 o € 5,00 per andata e ritorno. Per i residenti il prezzo, invece, è di solo € 1,00. Si parte da Via Santo Stefano.
  • In macchina. Passando per le Torricelle, ovvero le dolci colline che abbracciano Verona, arriverai a Castel San Pietro in un batter d’occhio.

Pronto a scoprire il secondo punto panoramico che fa da sfondo ad una leggenda della città? Aggiungirlo nella tua lista di esperienze da fare a Verona.

Verona: cose da fare e vedere
Vista dal Santuario della Madonna di Lourdes – Credits: Florin Gorgan

Sto parlando del Santuario della Madonna di Lourdes. Questo imponente santuario sorge sul colle San Leonardo e dalla sua immensa terrazza potrai ammirare Verona in tutto il suo splendore.

Secondo la leggenda è avvenuta una gurarigione miracolora proprio in questo luogo. Una donna malata di una grave malattia ischiatica ogni giorno si recava a prendere l’acqua alla fontana del santuario e pregaca alla Madonna Immacolata. Una mattina il suo stato fisico peggiorò e chiese come ultimo desiderio una benedizione da parte del vescovo durante la messa. La richiesta venne accolta e la donna si trovò a pregare incessantemente distesa nel suo letto. Tutto d’un tratto, le sue sofferenze finirono: era guarita completamente.

Se stai cercando informazioni su cosa vedere a Verona di sera e su cose da fare a Verona per giovani ti trovi nel posto giusto! Qui troverai l’AMEN Panoramic Bar & Food, locale ottimo per un aperitivo con vista o un cocktail tra amici.

Verona: cose da fare e vedere
Santuario della Madonna di Lourdes – Credits: Rui Alves
Come raggiungere il Santuario della Madonna di Lourdes

Il Santuario si trova sulle colline a nord-ovest di Verona, in Viale dei Colli 27. L’edificio è olto riconoscibile da tutta la città raggiungibile a piedi e in macchina.

  • A piedi. Partendo da Ponte Pietra il tragitto sarà quasi tutto in salita e durerà circa 25 minuti. Attenzione che il piazzale panoramico è aperto fino alle 19:00.
  • In macchina. Dal centro storico sono circa 4 km.
  • In autobus. Con gli autobus urbani di ATV Verona.

Piazza Erbe – Credits: Fabio Tura

2. Passeggia per i mercati nelle piazze più famose

Piazza delle Erbe, Piazza dei Signori e Cortile Mercato Vecchio sono alcune delle piazze più importanti e frequentate della città. Nella tua lista di cose da fare e vedere a Verona in un giorno quindi perché non aggiungere una piccola passeggiata tra le bancarelle?

Piazza delle Erbe, l’antico foro romano di Verona, è da sempre il centro esatto della città, luogo di ritrovo per veronesi e visitatori. Tutto attorno palazzi e monumenti di ogni epoca e stile ne fanno una tappa immancabile di qualsiasi visita guidata di Verona.

Vediamo un po’ della sua storia. Conosciamo tutti il tipico schema urbanistico romano, giusto? Quello a pianta quadrata circondato da mura e formato da vie parallele e perpendicolari fino a creare un reticolo regolare. Bene, ricordiamo anche che i due viali principali (cardo massimo e decumano massimo) si incrociavano al centro formando il foro, cuore della vita sociale, economica e religiosa.
A distanza di duemila anni il foro romano di Verona è ancora lì: Piazza delle Erbe.

Il mercato è attivo dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 20:30. Potrai trovare alimentari, prodotti tipici, borse e souvenir. Tutto intorno ci sono vari bar dove godersi un caffé o un buono spritz!

PIAZZA DEI SIGNORI
Statua Dante Alighieri in Piazza dei Signori – Credits: Marcus Ganahl

La differenza tra Piazza delle Erbe e Piazza dei Signori, pur situate una accanto all’altra, appare immediata e notevole. Se Piazza delle Erbe è articolata, popolare e tipicamente “italiana”, dall’altro Piazza dei Signori è armoniosa, aristocratica e raccolta. Si chiama così perché nel medioevo essa ospitava la corte della Signoria degli Scaligeri.

Per passare da Piazza delle Erbe a Piazza dei Signori bisogna camminare attraverso l’Arco della Costa. Un dettaglio che cattura da sempre la curiosità dei visitatori è un oggetto alquanto singolare appeso all’arco. Quello che sembra essere un osso, ha dato vita ad una serie di leggende per cercare di spiegare cosa sia. Da reliquia portata dai Crociati Veronesi di ritorno dalla battaglia di Lepanto, a costola del Demonio o costola di una Balena.

Al centro della piazza si erge il monumento dedicato a Dante Alighieri. Venne realizzato nel 1865 per celebrare il sesto centenario della nascita del grande poeta, che durante il suo esilio da Firenze fu ospite a Verona. Si tratta di una splendida statua in marmo, alta tre metri e sorretta da piedistallo.

Questa piazza ospita le caratteristiche casette in legno dei Mercatini di Natale di Verona. Per avere una panoramica di tutti i Mercatini di Natale sul Lago di Garda e dintorni, leggi il nostro articolo dedicato!

Verona: cose da fare e vedere
Cortile del Mercato Vecchio – Credits: Ouael Ben Salah

L’ultima piazza della quale ti voglio parlare oggi è il Cortile del Mercato Vecchio, dove anche qui potrai trovare i famosi mercatini di Natale. Tra le cose da fare e vedere a Verona, infatti, non può mancare una visita al Palazzo della Ragione che circonda la piazza.

Un piccolo volto dalla Piazza dei Signori ti condurrà al Cortile del Mercato Vecchio, antica sede delle attività commerciali e del mercato cittadino. Qui spicca in tutta la sua bellezza la marmorea Scala della Ragione, che portava all’interno del Tribunale. Un ingresso nascosto sotto di essa conduce alla famosa Torre dei Lamberti, la cui sommità è accessibile attraverso scale o un comodo ascensore. La torre prende nome dalla potente famiglia veronese che la fece erigere.

Costruita nel XII secolo e varie volte innalzata, è la torre più alta di Verona, spesso protagonista di cartoline e souvenir. Dalla sua panoramica cella campanaria, a 84 metri di altezza, si gode di una impareggiabile vista del centro città e delle zone circostanti.

Sebbene contemplarla dal basso lasci sempre a bocca aperta, hai anche la possibilità di salirci. Il prezzo a persona è di € 6,00.


Verona: cose da fare e vedere

3. Arricchisci la tua visita con un’attività organizzata

Se sei alla ricerca di cosa fare a Verona di insolito e originale continua a leggere che ho l’attività perfetta per te! Verona in Tour organizza moltissime esperienze sul territorio di Verona e del Lago di Garda. Tra queste vorrei proporti quella di soft rafting al tramonto sul Fiume Adige.

Un esperto di rafting ti accompagnerà nella tua avventura. Avrai modo di ammirare la città da un punto di vista differente e vedere scorci incredibili su Verona. La giornata poi terminerà in Piazza delle Erbe con un delizioso aperitivo in mano.

Per maggiori informazioni e per scoprire tutti gli altri bellissimi tour, visitate il loro sito web qui.

Questa attività è ottima se stai cercando cosa vedere a Verona in due giorni. Riuscirai così a passare una giornata per le vie del centro e dedicare la seconda ad alcune attività.


Verona: cose da fare e vedere
Vista da Castel San Pietro – Credits: Alessandro Carrarini

EVENTI

La mia lista delle cose da fare e vedere a Verona è terminata, ma non posso lasciarti andare senza parlare di alcuni degli eventi principali della città.

  • Arena Opera Festival. Ogni anno, all’interno delle mura dell’Arena di Verona viene organizzato questo festival lirico che attrae appassionati da tutto il mondo. Da giugno a settembre, devi solo scegliere la serata che preferisci!
  • Vinitaly. Si tratta della più grande fiera del vino in Italia. Durante la fiera, è possibile assaporare una vasta gamma di vini provenienti da diverse regioni italiane, partecipare a degustazioni guidate, incontri commerciali e seminari sparsi per tutta la città di Verona. Imperdibile!
  • Fieracavalli. È un evento internazionale dedicato al mondo dell’equitazione. Sono presenti esibizioni equestri, competizioni e mostre. Appassionato di cavalli? Questo è l’evento perfetto per te!
  • Motorbike Expo. Si tratta di un evento che mette in mostra il mondo delle motociclette ed è uno dei più grandi raduni dedicati alle due ruote in Italia. Esposizioni di biciclette, esibizioni acrobatiche, competizioni e incontri con personalità del mondo delle moto ti attendono a questo magnifico evento.

Spero che il mio articolo su le cose da fare e vedere a Verona ti sia stato d’aiuto soprattutto per capire i punti che sicuramente vorrai visitare durante la tua gita. Non ti resta che partire!

admin
admin

GardaLanding: la prima agenzia turistica sul Lago di Garda

Articoli: 577

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *