Sirmione la perla del Lago Di Garda

Hai presente quella sottile striscia di terra che, dal basso lago, si allunga verso nord, dividendo in due il Lago di Garda meridionale? Ecco, quella è la penisola di Sirmione (Sirmiù in dialetto bresciano), linea di confine tra sponda veronese e sponda bresciana.

Situata tra Desenzano e Peschiera, deve senza dubbio la sua fama alla privilegiata posizione geografica, unica nel suo genere. Non a caso, questo sottile lembo di terra, perso nelle acque smeraldo del lago, è conosciuto anche come Sirmione “la Perla del Lago di Garda”.

La particolarità dei suoi paesaggi, le proprietà delle sue acque termali, le testimonianze architettoniche del passato, rendono Sirmione una meta ambita ed immediatamente riconoscibile.

Sirmione la perla del Lago Di Garda
Credits: Niels Keekstra

Sirmione la Perla del Lago di Garda

L’imponente Castello Scaligero, da vero padrone di casa, ti accoglierà all’entrata del centro storico. Prestagli l’attenzione ed il rispetto che merita, perché sarai di fronte ad un raro esempio di fortificazione lacustre e ad uno dei castelli meglio conservati d’Italia! Una visita al suo interno, tra un merlo e l’altro, ti darà anche l’opportunità di godere di un panorama mozzafiato.

Attraversando il ponte levatoio di questa rocca scaligera, sarai finalmente giunto/a nel cuore della fiorita Sirmione, animato dal brusio dei turisti e dall’affaccendarsi dei locali.

Il borgo antico che si affaccia sull’acqua è un altro elemento essenziale da inserire nella tua visita. Il miglior modo per esplorarlo? Perdersi tra i suoi colori e profumi!

Un altro dettaglio a cui ti consigliamo di prestare attenzione sono le enormi fioriture di bougainvillea viola, aggrappate agli edifici del centro storico. Sono punti estremamente gettonati per scattare foto e selfie;) 

Cosa visitare a Sirmione
Credits: Curly Beard

Cosa visitare a Sirmione

Scriveva il poeta latino Gaio Valerio Catullo, tornando alla sua amata Sirmione: 

«Sirmione, perla delle penisole e delle isole,
di tutte quante, sulla distesa di un lago trasparente o del mare
senza confini, offre il Nettuno delle acque dolci e delle salate,
con quale piacere, con quale gioia torno a rivederti
»

 È con lo stesso spirito del poeta che ti consigliamo di avvicinarti alle Grotte di Catullo, situateall’estremità della penisola, in una posizione panoramica eccezionale. Perché si chiamano così? Perché negli anni diversi studiosi hanno ipotizzato che la villa appartenesse al poeta ed i resti interrati e coperti dalla vegetazione sembravano proprio delle caverne. Pensa che questo complesso archeologico è considerato il più importante esempio di villa romana sul territorio dell’Italia settentrionale.

A pochi passi dal centro storico si trova la Chiesa di San Pietro in Mavino, la più antica di Sirmione. Un gioiello nascosto tra il silenzio degli olivi e lo sciabordio delle onde. Grazie alla sua particolare posizione isolata, si è rivelata la dimora perfetta per l’eremita che l’ha abitata fino a metà Ottocento. 

Sirmione la perla del Lago Di Garda

Cosa fare a Sirmione

L’acqua di Sirmione

Sirmione è nota soprattutto per le sue acque termali, famose per le loro proprietà curative e benefiche. Non potrai dire di aver visitato questa città senza avere respirato il loro caratteristico odore di zolfo. Se sei un amante di trattamenti di benessere, consigliamo di visitare Aquaria .

Per un’esperienza più autentica ti proponiamo invece una sfida: trova la polla di acqua termale poco prima del Lido delle Bionde e rilassati al suo interno. Non temere, sarà facile da individuare perché è delimitata da un cerchio di pietre che trattengono l’acqua sulfurea ed è molto difficile trovarla deserta. Ma attenzione alla temperatura, a tratti può diventare molto alta!

Sirmione la perla del Lago Di Garda
Credits: Photoroute

Spiaggie a Sirmione

Il modo migliore per viversi Sirmione resta comunque quello di frequentare le sue celebri spiagge libere, che si dice siano tra le più belle del lago. Il Lido delle Bionde èil più noto e frequentato, caratterizzato dall’iconico pontile che in estate si riempie di bagnanti e colorati teli da spiaggia. Anche il Jamaica Beach, selvaggio e tropicaleggiante, è una destinazione da sogno che vale la pena godersi. Pensa che molti vi arrivano direttamente dall’acqua, attraccando proprio qui!

Unica nota: queste due spiagge sono piuttosto piccole, è bene considerare che trovare posto in alta stagione potrebbe rivelarsi un’impresa.

Ti consigliamo anche una nuotata a Punta GròPunta Staffalo e Lido Brema: non ti deluderanno! 

Eventi a Sirmione

Eventi a Sirmione

Sirmione offre continuamente nuovi ed interessanti appuntamenti per gli amanti di sport, musica, enogastronomia, storia, arte, teatro e cinema. Se sei uno/a sportivo/a ti consigliamo di partecipare alla Festa dello Sport presso il centro sportivo comunale. Questo evento ricorre ogni anno nel mese di giugno e prevede tornei, esibizioni, gare e giochi sportivi accompagnati da musica e stand gastronomici.

Per provare qualcosa di tipico, consigliamo la Sardinata e la Aolata: grigliate e degustazioni di pesce di lago che si tengono nel mese di luglio.

Ad agosto si lascia spazio ai romantici con il “Quando le stelle vanno a dormire” e “Con il naso all’insù”, presso la Spiaggia delle Muse. Due eventi imperdibili per accogliere la comparsa delle stelle con musica dal vivo in riva al lago, circondati dai monti intorno ed armati di telescopi! 

Mercati settimanali

A Sirmione puoi trovare due mercati settimanali. Uno si svolgo ogni lunedì mattina a Colombare di Sirmione, l’altro si svolge ogni venerdì mattina a Lugana di Sirmione. Un ottimo momento per girovagare in cerca di prodotti locali, abbigliamento e accessori a prezzi facilmente contrattabili.

Escursione a Sirmione
Credits: Federico Prevedello

Escursione a Sirmione

Ogni anno, da maggio ad ottobre, Gardalanding organizza gite ed escursioni per scoprire Sirmione la Perla del Lago di Garda ed altre magnifiche località sul lago. Oltre al giro intorno alla penisola, la stessa Sirmione offre una vasta scelta di gite in barca di durate diverse.

Non vuoi limitarti alla sola Sirmione? Allora ti consigliamo il Garda Lake Tour, una gita in autobus attraverso quattro località del lago, che comprende anche un tratto in battello. Mentre per un’escursione in barca lungo la sponda sud del lago, con soste per fare il bagno, il South Garda Lake Tour è a tua disposizione.

Per maggiori informazioni:

Parlare della bellezza di Sirmione non gli rende mai davvero giustizia. Ecco perché preferiamo citare piuttosto 3 celebri personaggi che sono nati in questo paese, lo hanno scelto come luogo dell’anima o… ci sono rimasti intrappolati! Perché non provi a scoprire la bellezza di Sirmione attraverso le loro parole o le loro storie?

3 NOTI (PSEUDO) ABITANTI DI SIRMIONE

  • GAIO VALERIO CATULLO: poeta latino del I secolo a.c., nato proprio qui. La villa oggi visibile alle grotte di Catullo è stata costruita dopo la sua morte, quindi è improbabile che vi sia vissuto il poeta
  • MARIA CALLAS: cantante lirica innamoratasi di Sirmione nel 1952 ed ancora oggi invisibilmente presente nelle sue vie e nei suoi palazzi. In una sua lettera scrisse: “vorrei terminare i miei giorni a Sirmione ed essere sepolta in questo paradiso terrestre”. Alcuni dicono che le sue ceneri siano state rubate dal cimitero di Parigi per essere sparse nel Lago di Garda
  • IL FANTASMA DI EBENGARDO: nelle notti di tempesta, vaga per il castello di Sirmione alla ricerca dell’amata Arice, uccisa dal cavaliere Elalberto. Che tu ci creda o no, è un abitante ancora temuto e rispettato nel paese. Noi abbiamo voluto citarlo perché sai, coi fantasmi non si sa mai…

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.