fbpx

Piatti tipici di Verona

Hai intenzione di visitare Verona e vorresti avere un idea dei piatti tipici che troverai sui menu? Partirei dal mio preferito, il tradizionale Lesso con la Pearà. Questo piatto, considerato uno dei più rappresentativi della città, non deve mancare sulla tua tavola. Per i non veneti, la pearà è una salsa che si accompagna a carni lesse o bollite. Il nome deriva dal termine “pear”, ovvero pepe, uno degli ingredienti utilizzati per realizzarla.

Ci possono essere varie versioni, c’è chi al posto del pepe mette il peperoncino e chi usa il midollo per rendere la pearà molto saporita. Quel che è certo sono i tempi di cottura. Affinché la pearà venga bene, deve cuocere sul fuoco per ore e ore! Credimi, non puoi lasciare Verona senza prima aver assaggiato questo piatto.

Un’altra specialità della cucina veronese è il famoso Risotto col Tastasal. Il tastasal è un impasto di carne di maiale che viene cotta e unita al Riso Vialone Nano a piccoli pezzetti. Classico è quello all’isolana, cremoso, dove l’ingrediente principe risalta lasciando l’acquolina in bocca. Ogni anno ad Isola della Scala si tiene proprio la fiera del riso, dove si possono assaggiare tantissimi condimenti, tra cui ovviamente quella col tastasal.

Per gli amanti del pesce, Verona offre ricette che stuzzicano anche il palato dei più pretenziosi. Inevitabilmente la materia prima viene dal nostro meraviglioso Lago di Garda e nello specifico ti parlo di due piatti molto richiesti.

  • Il primo sono i Bigoli con le Sarde, uno dei piatti più noti e spesso legato alle festività, specialmente al periodo di quaresima.
  • Il secondo è il Luccio con la Polenta, questo pesce dal sapore delicato, tradizionalmente trasformato in salsa e abbinato perfettamente alla polenta nostrana.

Pensi che basti per una città come Verona? Nossignore, ci sono altri piatti tradizionali con la quale sono cresciuta e di cui davvero devo parlarti!

Continuiamo con due ricette salate che, se sei amante della carne, ma non del solito manzo o pollo, devi assolutamente provare.

  • Da un lato abbiamo la Pastisada de Caval, uno stracotto di carne equina che, grazie alla lunga preparazione, si presenta tenera e gustosa.
  • Dall’altro lato ti propongo un piatto molto conosciuti al nord: Polenta e Osei. Tipico piatto bergamasco, anche Verona offre la sua versione tradizionale, con gli uccellini allo spiedo perfettamente cotti e accompagnati alla polenta.

gnocchi di pomodoro
Gnocchi di patate al pomodoro

Ma veniamo ai veri protagonisti della cucina veronese, quelli che tutto il mondo conosce e ci invidia. Sì, perché, oltre alle cose da vedere a Verona gratis che tra poco ti elencherò, la città offre anche tante altre eccellenze culinarie.

Cominciamo con il piatto che a Carnevale riempie i piatti e profuma le tavole di tutti i veronesi. Sto parlando degli gnocchi di patate! Durante il “Venerdì Gnocolar” è infatti tradizione gustare un piatto di gnocchi preparati a mano. L’accompagnamento più tradizionale è composto da sugo di pomodoro e abbondante formaggio grana grattugiato oppure un più classico burro e salvia. A casa mia è tradizione condirli con burro, grana, cannella e zucchero. Una delizia te lo assicuro, un piatto non basta mai e si fa sempre il bis e qualcuno anche il tris!

Ma spostiamoci dalle feste e vediamo due piatti che rappresentano due delle più rinomate eccellenze del territorio veronese.

  • Mi riferisco al Risotto all’Amarone, famosissimo vino della Valpolicella esportato in tutto il mondo,
  • E ai deliziosi nodi d’amore i Tortellini di Valeggio.

Se ami la cucina tradizionale, vai a leggere la parte riguardante i tortellini di Valeggio nell’articolo correlato. Scoprirai anche cosa vedere in questo bellissimo luogo da visitare vicino al Lago di Garda.

Concludiamo in dolcezza con il mitico Pandoro veronese. Una delizia se accompagnato alla crema al mascarpone, ma squisito anche da solo. Si tratta di un dessert tipico della tradizione natalizia, in origine chiamato “Pan de oro”, che addolcisce però non solo le tavole dei veronesi, ma di tutta Italia! Che sia quello inaugurale di Melegatti o il goloso dolce in scatola rosa di Bauli, questo pezzo da 90 non può mancare sulla tua tavola. Specialmente durante le feste!

Pandoro
admin
admin

GardaLanding: la prima agenzia turistica sul Lago di Garda

Articoli: 583

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *