fbpx

Tra Curve e Panorami: Un Itinerario Perfetto in Vespa al Garda!

Se c’è un modo per scoprire appieno la bellezza mozzafiato del Lago di Garda, è a bordo di una vespa sfrecciando lungo le sue rive. L’idea di avventurarsi in un giro completo del lago su due ruote promette non solo paesaggi mozzafiato ma anche un’esperienza indimenticabile. Un connubio perfetto tra libertà, adrenalina e la scoperta di luoghi incantevoli. In questo articolo, ci immergeremo nell’affascinante mondo di un itinerario di 1 giorno intorno al Lago di Garda in vespa.

Ogni curva e ogni deviazione offriranno panorami unici, incorniciati dalla suggestiva cornice del lago. Mentre il vento sulla pelle e il rombo del motore accompagneranno un viaggio che si preannuncia memorabile.

Preparatevi a seguire il ruggito del motore e a lasciarvi guidare attraverso strade pittoresche, borghi affascinanti e scenari da cartolina. Il Lago di Garda in vespa è un’avventura che si dipana tra cultura, natura e la gioia di percorrere strade che raccontano storie millenarie. Siete pronti a unirvi a noi in questo viaggio emozionante? Mettete il casco, fate ruggire il motore e immergetevi nel cuore pulsante del Lago di Garda.

Il punto di partenza del nostro itinerario intorno al lago di Garda in Vespa è Peschiera del Garda. Luogo in cui si può trovare uno dei noleggi migliore di vespa del lago di Garda; Motoragazzi!

Da motoragazzi si possono noleggiare bellissime vespe rosse e non solo… Questo noleggio offre ai suoi clienti l’opportunità di arricchire la propria esperienza con un tocco di innovazione: DGtal Guide, un’App digitale rivoluzionaria. Questa risorsa si rivela particolarmente preziosa per coloro che non conoscono bene la zona. Ma che desiderano esplorare i luoghi più suggestivi attraverso strade meno frequentati attorno al Lago di Garda.

Con la comodità di avere negozi di noleggio Vespa distribuiti strategicamente lungo l’intero perimetro del Lago di Garda. Motoragazzi assicura un servizio di assistenza rapido ed efficiente, garantendo così una piacevole avventura in Vespa ovunque tu decida di esplorare. Ma prima di iniziare questo percorso in vespa sul lago di Garda rispondo a quelle che sono le domande che riceviamo maggiormente:

Quanto costa fare il giro del lago di Garda in Vespa?

Il costo del noleggio giornaliero di una Vespa attorno al Lago di Garda varia in base alla stagione, riflettendo la bellezza mutevole dei paesaggi circostanti. La nostra esperienza ci ha visto spendere circa 100€, un prezzo più che ragionevole specialmente durante il periodo di alta stagione.

Quanto ci vuole per fare il giro completo del Lago di Garda?

Rispettando i limiti di velocità, l’intero tour può essere affrontato in circa 5 ore senza soste, offrendo un’opzione per i più avventurosi desiderosi di assaporare l’intero viaggio di un fiato. Tuttavia, per coloro che preferiscono prendersi il tempo di godere dei panorami mozzafiato, fare pause nelle pittoresche tappe lungo il percorso, e magari deliziarsi con una prelibata pausa pranzo, il viaggio potrebbe estendersi a 8/9 ore. In entrambi i casi, la bellezza dei luoghi attraversati e la sensazione di libertà in sella alla vespa rendono ogni minuto di questo viaggio indimenticabile.

Castello di Torri del Benaco

Scopri il Lago di Garda in Vespa: Itinerario intelligente con DGtalGuide

Una volta deciso l’itinerario preferito, è sufficiente avviare il tour una volta che la vespa è pronta. Io ho optato per l’itinerario “Il meglio del Lago di Garda in un giorno”, partendo da Peschiera del Garda, un’opzione che offre un assaggio delle meraviglie del lago. Tuttavia, le opzioni sono varie, con itinerari che abbracciano le Colline Moreniche, la Valpolicella, il Monte Baldo e altro ancora! Per scoprire i vari itinierari che ci sono ti invito a visitare la nostra sezione dedicata!

Il costo del tour è sorprendentemente accessibile, solo 19€ nel mio caso. Questo include anche sconti presso ristoranti e cantine lungo il percorso, se desideri fare tappa.

Dove andare in Vespa sul lago di Garda? Ecco le soste suggerite per il nostro itinerario:

  • Attraversata Torri – Maderno in traghetto.
  • Percorso sulla suggestiva Strada della Forra con sosta alla Terrazza del Brivido a Tremosine.
  • Pausa a Limone per un pranzo da asporto.
  • Breve sosta a Torbole.
  • Tappa a Cassone di Malcesine.

Partendo da Peschiera del Garda, abbiamo proseguito lungo la suggestiva Gardesana Orientale, costeggiando il lago.

Durante questo tratto, ci siamo lasciati incantare dagli scorci di acqua cristallina, sfiorando i celebri parchi divertimento della zona, tra cui Gardaland e Movieland. Avvicinandoci a Garda, la vista si è aperta ulteriormente, permettendoci di ammirare la maestosa Rocca di Garda già da lontano, prima di trovarci, nel giro di pochi istanti, proprio sotto le sue imponenti rocce.

Proseguiamo fino ad arrivare a Torri del Benaco per arrichire il nostro giro con l’emozionante traversata (scontata!) Torri-Maderno. Un’opzione suggerita dall’APP. A bordo del traghetto, ci si può godere di panorami mozzafiato mentre la brezza ci accarezzava. Un’avventura indimenticabile attraverso il Lago di Garda, un mix perfetto di libertà e paesaggi spettacolari.

Strada della Forra – © Francesca Ravenoldi – @francescaravenoldi

Una volta arrivati a Maderno, seguiamo il percorso nell’APP che ci fa risalire per l’intera lunghezza della suggestiva Strada della Forra, raggiungendo infine il pittoresco villaggio di Tremosine.

Qui, effettuiamo una sosta presso la celebre Terrazza del Brivido. Un momento di pausa che diventa un’esperienza autentica, immersi nel panorama mozzafiato della Forra e affacciati su uno spettacolo senza fine dell’azzurro del lago. La Terrazza del Brivido si rivela davvero all’altezza del suo nome, regalando emozioni e uno sguardo indimenticabile sulla bellezza naturale che ci circonda.

Utile da sapere: La Terrazza del Brivido è di proprietà dell’Hotel Ristorante Paradiso. Per questo è necessario una consumazione per accedere. Scusa perfetta per gustarci il momento con una piccola merenda!

Limone sul Garda – ©Stefano Valeri – @stevaleri

Rigenerati, ci dirigiamo verso Limone sul Garda attraverso le strade di montagna, incrociando cavalli e caprette sulle pendici del monte che si affaccia sul Benaco. Anche se non è una tappa segnalata dalla DGtal Guide, decidiamo di deviare per esplorare Limone, sicuri che l’app ci terrà aggiornati sul ritardo accumulato.

A Limone, riposiamo in spiaggia godendoci il centro storico. La Focacceria Dal Piasarot ci conquista con la focaccia al limone, un’esperienza rinfrescante al solo profumo.

Non programmato ma doveroso, facciamo anche una breve sosta al Porticciolo di Torbole. La serenità del luogo, la Casa del Dazio, le barche dai colori vivaci e i ragazzi appassionati di kitesurf creano un’atmosfera unica. Il fascino delle papere con i loro piccoli alla ricerca di cibo completa l’incanto di questo angolo speciale.

DGtal Guide ci guida poi a Cassone di Malcesine, dove si trova il fiume più corto al mondo. Una curiosità unica, che rende questa tappa un piccolo tesoro nascosto lungo il nostro affascinante itinerario del Lago di Garda in vespa.

GardaLanding – La nostra Alice presso il fiume Aril

Ebbene sì, è proprio così. Cassone ospita l’inizio e la fine del fiume Arìl, una breve via d’acqua lunga soltanto 175 metri. L’atmosfera che avvolge questo borgo, abitato da poche anime, è veramente fiabesca. Sulla superficie del fiume, una miriade di piccoli fiori bianchi e piante fluttuano, trovando pace proprio dove una cascata minuta accompagna le acque verso il Garda. Dopo aver deliziato il palato con un gelato artigianale, riprendiamo il nostro tour con l’obiettivo di rientrare in tempo da Motoragazzi.

Nella fase finale, l’APP ci conduce lungo tortuose strade panoramiche che scalano il Monte Baldo, conducendoci infine a una breve sosta in un accogliente bar a San Zeno di Montagna. Se il tuo giro in vespa attorno al Lago di Garda coincide con la primavera o l’autunno, potrai essere fortunato ad ammirare uno spettacolare tramonto proprio mentre scendi dal Baldo, regalando una conclusione magica a questa indimenticabile avventura.

In sella alla vespa, tra il vento che accarezza il viso chiudiamo questo indimenticabile itinerario con il cuore colmo di emozioni e la mente ricca di panorami incantevoli. Il giro in vespa intorno al Lago di Garda si è rivelato un viaggio di scoperta, un’avventura in cui ogni curva della strada ha raccontato una storia diversa.

Che tu scelga il fascino dell’estate o la tranquillità delle altre stagioni, questo itinerario rimarrà un ricordo indelebile di libertà, bellezza e piacere sulla strada.

Con la promessa di nuove avventure, riconsegnamo la Vespa con un sorriso, consapevoli che il Lago di Garda ha ancora molto da offrire a chi è pronto a esplorarlo con lo spirito avventuroso! Per questo il giro in Vespa è stato davvero il nostro regalo perfetto!

admin
admin

GardaLanding: la prima agenzia turistica sul Lago di Garda

Articoli: 577

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *