fbpx

Cosa fare sul Lago di Garda quando piove

Hai sognato per mesi il fatidico momento in cui saresti partito per le vacanze… Hai pianificato minuziosamente ogni dettaglio, ma d’improvviso appaiono delle nuvole minacciose all’orizzonte? Non temere: per essere pronto anche in questi casi, ti svelerò cosa fare sul Lago di Garda quando piove. Non la chiamerei una sfortuna, sai?

Prima di lasciare che il tuo umore si ingrigisca come il cielo, pensa a come potresti cogliere questo imprevisto per trasformarlo in un’opportunità.

Sei appassionato di storia e cultura? O non vedevi l’ora di rilassarti e dedicare del tempo a te stesso? Quale che sia la tua preferenza, sono certa che di seguito troverai un suggerimento che fa al caso tuo.

Come ben saprai, il Lago di Garda è il più grande d’Italia. Se sei automunito potrai raggiungere comodamente ogni destinazione. Tuttavia, se così non fosse, cercherò di spaziare sia verso il Nord che verso il Sud del lago. In questo modo riuscirai sempre a trovare qualcosa vicino a te.

Anche senza il tanto amato sole, ci sono moltissimi luoghi da visitare sul Lago di Garda. Vediamo insieme quali.

Storia e cultura
Food & wine
Parchi e centri commerciali
Alla scoperta delle città
Relax
Torre di San Martino

PER I PIU’ CURIOSI: STORIA E CULTURA

Spostandoci dalla parte meridionale a quella settentrionale, scopriremo i più bei musei (e non solo) dell’intero lago. Anzitutto, partiamo con i luoghi che hanno fatto la storia del nostro meraviglioso Paese:

1. San Martino e Solferino. Pronto a rivivere le grandi battaglie del 24 giugno 1859, che hanno condotto all’Unità d’Italia? Grazie al biglietto combinato, potrai dapprima visitare l’imponente Torre di San Martino. Giungendo sulla sua cima, ti attende un’immensa panoramica a 360 gradi. Ti stupirai di quante cose riusciranno a scorgere i tuoi occhi, muovendosi verso il lontanissimo orizzonte. Successivamente, ti puoi spostare alla Rocca di Solferino, al di sotto della quale si trova il museo vero e proprio. Al suo interno sono conservati tra i più importanti esemplari di armi risalenti proprio alla Seconda guerra d’Indipendenza.

2. Proseguendo verso Peschiera del Garda, ti consiglio di fermarti a visitare il Santuario della Madonna del Frassino. Non è un vero museo, ma allo stesso tempo nemmeno una semplice chiesa. Oltre ad essere maestosa all’interno, la sua importanza nasce da un miracolo, raccontato attraverso le immagini che si susseguono nei vicoli del chiostro. Infatti, proprio qui, nel 1510, la leggenda narra che apparve la Madonna: ora avrai capito da dove deriva il nome di questo luogo sacro.

3. Un altro meraviglioso santuario fa capolino tra le rocce del Monte Baldo, ad est del Lago di Garda…Sto parlando del Santuario della Madonna della Corona.

Credits: Stefano Valeri – @stevaleri (IG)

Avrai di sicuro già visto qualche sua foto… Si tratta di uno dei luoghi più belli da visitare vicino al Lago di Garda.

Questo posto è più facile da raggiungere in auto perché non c’è un collegamento diretto dal Lago di Garda con l’autobus. Il paese che devi inserire nel navigatore è Spiazzi. Il Santuario della Madonna della Corona e incastonato tra le rocce della montagna, immersa completamente nella natura. Sai che si dice che chi vi fa visita, porterà con sé un peso in meno nel cuore? Nonostante sia raggiungibile con un percorso a piedi, se la pioggia fosse insistente ti consiglio di prendere il bus navetta. Ti porterà proprio all’inizio della sua scalinata: un museo “religioso”, a cielo aperto. Per scoprire come visitarlo al meglio, leggi l’articolo come visitare Madonna della Corona.

Masi Wine Experience

Restando sulla sponda orientale del lago, troviamo invece il Museo dell’Olio di Oliva a Cisano e il Wine Discovery Museum a Lazise.

1. Il primo ti porterà alla scoperta di come si produceva l’olio nel passato, fino alle tecniche innovative dei giorni nostri. In particolare, qui viene celebrato l’Olio Extra Vergine di Oliva del Garda con certificazione DOP. La qualità eccezionale di questo prodotto viene così riconosciuta ufficialmente, ma te ne accorgerai anche tu già dal primo assaggio!

2. In secondo luogo, per vivere un’affascinante esperienza sensoriale, ti consiglio di immergerti nella Masi Wine Experience. Di che si tratta? Presso la Tenuta Masi Canova, quest’azienda ha costruito un vero e proprio viaggio alla scoperta del mondo del vino, attraverso i 5 sensi. Non è semplice descrivere questo museo e le emozioni che proverai nel visitarlo…D’altronde, è in questi casi che le parole sono superflue.

Avresti mai detto che ci fossero così tante alternative per decidere cosa fare sul Lago di Garda quando piove?  Ti dirò di più: a Villafranca di Verona ti aspetta anche il Museo Nicolis. Se sei appassionato di autovetture, una tappa qui è d’obbligo. Potrai ammirare l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli; ma anche macchine fotografiche, da scrivere e molto altro.

Puoi trovare altri luoghi da visitare sul Lago di Garda quando piove anche verso il nord, continua a leggere per scoprire quali.

Lungo la costa nord-occidentale, precisamente a Gardone, si trova l’antica dimora del poeta e scrittore Gabriele d’Annunzio. Oggi è conosciuta come “il Vittoriale” e personalmente ritengo sia uno dei musei più belli dell’intero Lago di Garda. Entrando in questa incredibile villa sarai trasportato in un’altra realtà, dove l’arte in ogni sua forma ti accompagnerà ad ogni passo. Quando avrai terminato la visita probabilmente ti chiederai in quale sogno tu sia stato catapultato nelle ultime ore.

Proseguendo verso Riva del Garda, situata esattamente sulla punta settentrionale, ti aspetta una delle sedi del MAG, il Museo dell’Alto Garda. Reperti archeologici, tanta storia e pittori d’eccezione come Francesco Hayez; mostre temporanee dedicate alla natura e al paesaggio. Se sei curioso di scoprire tutto ciò che si nasconde intorno alle sponde del meraviglioso lago, sei nel posto giusto.

Ultimo ma non meno importante, se hai l’auto potrai facilmente raggiungere anche il MUSE di Trento. Probabilmente ti starai chiedendo perché questo museo abbia un nome così particolare. La parola “museo” deriva dal greco antico e indicava al tempo la Casa delle Muse, protettrici dell’arte e della scienza. Mai come al MUSE quest’ultima prende vita. Di certo, non importa se non sei un appassionato. Questo museo sa regalare una esperienza indimenticabile anche a chi, di solito, ritiene che le materie scientifiche non siano il suo forte…come la sottoscritta!

MUSE

Anche a te con il brutto tempo capita facilmente di avere un certo appetito e voglia di degustare qualcosa di nuovo? Seguimi, vedremo quali altri luoghi da visitare sul Lago di Garda sapranno renderti felice.

FOOD & WINE TOURISM (AL COPERTO)

Cantina Monteci a Pescantina

Sapevi che intorno al Lago di Garda nascono vini di prima qualità? Qui, l’ambiente naturale si combina con la passione dei produttori che da anni valorizzano le sue risorse preziose. Spesso, si tratta di aziende storiche, che di generazione in generazione hanno preservato questa tradizione. Ecco come una giornata di pioggia può tramutarsi in una splendida occasione per sperimentarne il sapore.

Cosa fare sul Lago di Garda quando piove non è certo un problema con la Tenuta Canova di Masi. Come ti accennavo prima, l’azienda ha realizzato un museo multisensoriale all’interno della tenuta. Ma non è tutto! Se il maltempo ti sorprende alla sprovvista, puoi sempre optare per una visita al Wine Shop. Oppure puoi fare tappa al Wine Bar una degustazione abbinata ai migliori piatti tipici della zona. Ti suggerisco l’Amarone, è la loro specialità.

Per rimanere a tema Valpolicella, e per fare una degustazione nel cuore di questa zona, ti suggerisco di visitare la Cantina Monteci a Pescantina. Oltre che a poter fare una degustazione classica puoi mettere alla prova il tuo palato con una degustazione alla cieca. Molto divertente!

Se ti trovi nei pressi di Peschiera del Garda, invece, puoi fare visita alla cantina Le Morette, proprietà della famiglia Zenato. Ogni giorno si tengono nella cantina delle visite guidate, anche in inglese, con degustazione inclusa dei loro miglior vini. Tra questi spicca il Lugana, vino bianco di gran classe tipico della nostra zona.

Credits: Le Morette

Se preferisci invece una degustazione della gastronomia locale, non preoccuparti, c’è qualcosa anche per te. Spostiamoci in altri luoghi da visitare sul Lago di Garda!

Avete mai letto “Tortellini di Valeggio sul Mincio” in un menù? Si tratta di una pasta ripiena di carne. Come suggerisce il nome, questo piatto è originario di Valeggio sul Mincio. Questo paese si trova a sud del Lago di Garda ed è particolarmente famoso per questo piatto. In una giornata piovosa non soloti suggerisco di assaggiare questi tortellini, ma ti invito anche ad imparare a prepararli da solo!

Che piova o meno ai Giardini di Borghetto hai la possibilià di prenotare in anticipo una divertente Cooking Class. Scoprirai ciò che si cela dietro questa gustosa ricetta e, al termine, potrai anche assaggiare il tuo risultato. Sono certa che sarà buonissimo!

Anche il nord del Lago di Garda regala le sue specialità… Scommetto che non hai mai avuto occasione di provare il formaggio locale di Tremosine. In questo piccolo paesino troverai numerose aziende agricole e caseifici dove poter acquistare e, soprattutto, degustare la deliziosa “Formagella”, oltre ad altre tipicità.

COSA FARE SUL LAGO DI GARDA QUANDO PIOVE? DIVERTIRSI!

Qual è il tuo primo pensiero, quando comincia a piovere? Il mio è di cercare un posto al caldo, dove il maltempo non porti via il buon umore. Se anche per te è così, la soluzione a tutti i problemi è proprio quella di divertirsi! Vicino al lago di Garda troverai alcuni grandi centri commerciali dove poterti dedicare ad uno shopping sfrenato.

In provincia di Verona hai tre possibilità:

  • L’Adigeo, poco lontano dal centro città;
  • La Grande Mela, a soli 20 minuti in auto da Peschiera del Garda. In caso non lo sapessi, all’ultimo piano di quest’ultima troverai un cinema, il bowling e numerosi tavoli da biliardo.
  • Grand’Affi Shoppingcenter in Affi, zona orientale del Lago di Garda.

In provincia di Brescia:

  • L’Elnòs Shopping Center a Brescia, qui puoi trovare anche l’IKEA e un ampissimo Food Court;
  • Il Leone Shoppingcenter di Lonato. Questo centro commerciale si trova vicino a Desenzano del Garda.
  • Franciacorta Village, un outlet in cui potrai trovare vestiti di moltissi marchi famosi a prezzi scontati.

In provincia di Trento:

  • Parco Commerciale Blue Garden in centro di Riva del Garda
  • Bren Center a nord del centro di Trento

In provincia di Mantova:

  • Mantova Village, anche questo è un outlet. Si trova a sud del lago in zona Mantova.

Per grandi e piccini, invece, ci sono sempre gli intramontabili parchi divertimento, sicuramente tra i luoghi da visitare sul Lago di Garda.

Quando pensi a cosa fare sul Lago di Garda quando piove non puoi non ricordare il Sea Life Aquarium (biglietti scontati) Vicinissimo a Gardaland, l’acquario è sempre la soluzione ideale in questi momenti. Attraversando il gigantesco Tunnel Oceanico, la pioggia diventerà l’ultimo dei tuoi pensieri. Squali, meduse e pesci di ogni genere ti terranno compagnia, oltre a ricordarti l’incredibile biodiversità che si nasconde nei nostri oceani.

E se il brutto tempo arriva verso l’ora di cena? Per una serata divertente per i tuoi bambini, ti consiglio Medieval Times per un viaggio indietro nel tempo! Qui sarai ospite nel regno di Ruritania, nel 1092. Un torneo di quattro coraggiosi cavalieri determinerà chi di loro potrà sposare la principessa!

Infine, per un’attività diversa dal solito, soprattutto se ti trovi verso le sponde settentrionali, ci sono alcuni centri per arrampicata. Non importa che tu sia un professionista o meno, in molti decidono di andare lì proprio per imparare. Potrebbe essere inaspettatamente il momento giusto. Qui di seguito alcuni nomi:

  • Campfour Boulder – a nord di Riva del Garda a Pietramurata. 500 metri quadrati di superficie arrampicabile, nei quali offre più di 180 blocchi di ogni stile e difficoltà.
  • Palestra Indoor Climbing Arco, 2 piani di boulder per tutte le difficoltà.

Desideri scattenarti su tappetti elastici? No, ti assicuro che non è soltanto per bambini! Prova l’Hyperspace di Verona. Una palestra indoor attrezzata con trampolini elastici, ostacoli, canestri, campi da dodgeball, attrezzature sportive che si fondono in un contesto giocoso, per permettere a chiunque di stare bene attraverso un movimento semplice e naturale: il salto.

Hyperspace Verona

ALLA SCOPERTA DELLE CITTA’

Se il maltempo sembra essersi fermato sul Lago di Garda, puoi sempre cogliere l’occasione per visitare le città. Verona e Venezia sono le città più visitate se ci si trova sulla sponda orientale del Lago di Garda. Se sai in anticipo che le previsioni del tempo non saranno ottimali e vorresti organizzare un tour completo, ti consiglio di leggere le descrizioni delle nostre gite in città. Tutti i tour che offriamo includono una guida simpatica e tempo libero.

Ogni martedì e venerdì parte un tour in bus con inclusa visita guidata per la città dell’amore, Verona. Invece, di lunedì, martedì e di giovedì, troverai il tour per Venezia, che include anche il trasporto in vaporetto direttamente per Piazza San Marco. Entrambe le città sono state dichiarate patrimonio UNESCO: difficile dire quale delle due sia la più bella. Se hai più giorni a disposizione potresti valutare di visitarle entrambe!

Se ti trovi sulla sponda occidentale del lago è facile raggiungere Brescia e Milano. A Brescia ti consiglio di passeggiare per la Piazza della Loggia e visitare il castello, da dove potrai ammirare una vista sulla città. Milano è il cuore pulsante della moda: troverai numerosi negozi, compresi gli atelier di lusso. Una visita alla al Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II e al Castello Sforzesco è d’obbligo. Hai fame? Ti svelo un posticcino nascosto dietro al Duomo in cui potrai trovare i migliori Panzerotti!

Non importa se anche lì il tempo sarà incerto.. Il vantaggio di visitare una città è quello di poterne scoprire la storia, l’arte e la cultura, anche con la pioggia.

FINALMENTE RELAX!

Quando ti chiedi cosa fare sul Lago di Garda quando piove voli già con il pensiero nel relax più totale di una SPA? Immaginati tra le calde acque termali delle piscine, mentre una pioggia lieve cade sul tuo viso…

Aquardens

Tra i luoghi da visitare sul Lago di Garda, i parchi termali sono una tappa da non perdere.

  1. Sai che il parco termale più grande d’Italia si trova proprio vicino a Verona? Sto parlando di Aquardens. Tra grotte, terme stile Caracalla e una grandissima Laguna all’aperto, diventa davvero difficile elencare tutte le vasche che compongono l’area termale. A questa, si aggiungono il Sauna Village e la Spa Lounge, dove potrai immergerti in un’oasi di benessere. Questo parco è anche adatto a bambini.
  2. Avvicinandoci al lago, a Colà di Lazise, fa capolino tra verdeggianti chiome il Parco Termale Villa dei Cedri.  Immerso completamente nella natura, il centro è dotato di due caldi Laghi Termali e di diverse vasche con idromassaggio. Grazie al sistema di illuminazione interno alle piscine, quando arriva sera l’atmosfera sognante di questa SPA naturale si fa ancora più magica. Perchè menziono questo parco che si trova tutto all’esterno? Proprio per un mio ricordo d’infanzia in quanto ci andavamo spesso proprio quando piovigginava. Bellissimo.
  3. Sicuramente ti sarà capitato di sentire parlare dei benefici dell’acqua termale di Aquaria Thermal Spa a Sirmione. Questo perché è acqua sulfurea! Stimola il sistema immunitario e idrata la tua pelle, oltre a favorire le vie respiratorie. Ti consiglio di provare la piscina e sauna esterne con vista lago, per rilassarti di fronte ad un paesaggio che sarà difficile da replicare.
  4. Se invece ti trovi verso il nord del Lago di Garda, per te ci sarà il centro wellness Garda Thermae, dal design elegante e moderno. Al bagno nella piscina riscaldata esterna puoi abbinare alcuni percorsi di benessere tra le saune, da quella finlandese ai bagni di vapore. E se il tuo corpo è un po’ indolenzito, puoi scegliere tra diversi trattamenti per rigenerarti.
Credits: Giulia Bordoni – giulia.bordoni

Che dire: penso che ora tu sia preparatissimo qualora il maltempo capiti proprio in uno dei giorni della tua vacanza. Ovviamente, sono tutte valide alternative da provare anche a cielo sereno. E ricorda…È proprio dopo la pioggia che spunterà l’arcobaleno, il cielo si aprirà al sole e il lago regalerà i suoi colori più spettacolari.

Alessia Servetti
Alessia Servetti
Articoli: 0

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *