fbpx

Come visitare Punta San Vigilio

Punta San Vigilio è sicuramente uno dei luoghi più suggestivi della sponda veronese del lago. Il lato occidentale della penisola è il punto dove le correnti dell’alto lago incontrano le acque calme del basso. Il versante orientale, invece, fa parte del Golfo di Garda, dove questa splendida penisola fa indubbiamente da protagonista. Come visitare Punta San Vigilio? Seguimi, lo scopriremo insieme.

Un luogo che, grazie a queste peculiarità e alle sue antiche costruzioni, sembra essersi fermato nel tempo. Infatti, il viaggiatore, oggi come allora, che arriva sulla penisola dal porticciolo, è accolto dalla seguente scritta incisa sull’arco di ingresso: “Lasciate gli affari e gli affani alla città” sottolineando la tranquillità e la serenità di questo luogo incantato.

Punta San Vigilio si raggiunge percorrendo la Gardesana in macchina oppure passeggiando sul lungolago da Garda, quando il livello dell’acqua lo consente (in genere d’estate). Ti sconsiglio di raggiungerla a piedi tramite la Gardesana, in quanto trafficata e senza zona pedonale o ciclabile.

Come visitare Punta San Vigilio
Credits: Claudio – @cloudseth

Come visitare Punta San Vigilio

Punta San Vigilio è composta da Villa Guarienti-Brenzone, costruita nel Cinquecento da Michele Sanmicheli, un porticciolo ed il paradisiaco “Parco Baia delle Sirene”.

In quest’ultimo luogo da visitare sul Lago di Garda si trova una spiaggia attrezzata con piscina fronte lago.

Una volta che giungi al pittoresco porticciolo, sarai pervaso da una sensazione di quiete. Questo porticciolo è caratterizzato dalla sua semplicità, colori tenui e la presenza della storica Locanda San Vigilio. Una locanda che da 600 anni riceve persone da tutto il mondo… Esatto, non sei il solo a chiedersi come poter visitare Punta San Vigilio e come soggiornarvi! Questo posto speciale fatto la storia del Lago di Garda, ospitando anche molte persone illustri. Oggigiorno, grazie alla sua bellezza e ai suoi straordinari panorami, è una delle location più richieste per l’organizzazione di eventi e non solo… è inoltre una delle mete più amate da fotografi e pittori.

Sempre su quest’affascinante penisola troverai una chiesetta, un giardino all’italiana con statue ed un edificio a doppia loggia.

Come visitare Punta San Vigilio
Credits: Silvia Ferrari

Sapevi che…      

Alle spalle della penisola, tra Punta San Vigilio e Garda, si trova il Monte Luppia, celebre per le incisioni rupestri di cui è disseminato. Ti consigliamo di visitarlo attraverso il sentiero che parte da Via Castei. Ma se sei davvero interessato alle incisioni, fai attenzione: il panorama mozzafiato sul Lago di Garda tenterà di distrarti in tutti i modi!

Prendi nota su come visitare Punta San Vigilio, uno dei luoghi più belli da visitare sul Lago di Garda.

L’accesso alla Baia delle Sirene è a pagamento dalle 9.30 alle 18.00 e ad accesso libero dopo le 18.00. Il biglietto d’ingresso comprende il parcheggio e il noleggio di ombrellone e sdraio. Il prezzo varia a seconda dell’orario di ingresso: per gli adulti tra i 5€ e i 13€, mentre per i bambini (3-12 anni) tra i 3€ e i 6€.

Se vuoi avvicinarti a Punta San Viglio dalla prospettiva che più gli rende giustizia, ti consigliamo il nostro South Garda Lake Tour, disponibile da maggio a settembre. Un’escursione in barca per ammirare i romantici scorci del Garda meridionale, sfruttando appieno l’occasione di un approccio autentico ai paesaggi di questo incantevole specchio d’acqua. Punta San Vigilio, che si impone alla vista con la sua antica bellezza, è, di norma, il punto scelto per sostare e concedersi una rinfrescante nuotata.

South Garda Lake Tour

Denise Ferrari
Denise Ferrari
Articoli: 15

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *