Cosa fare al Parco Giardino Sigurtà

Un’oasi verde a portata di mano al Parco Giardino Sigurtà

Se stai soggiornando sul Lago di Garda o vuoi scappare per un giorno dal caos della città, il Parco Giardino Sigurtà è la soluzione ideale! In questo articolo ti spiegherò la sua storia e delle informazioni su cosa fare al Parco Giardino Sigurtà.

Parco Giardino Sigurtà è uno splendido parco naturalistico di oltre 60 ettari, collocato a Valeggio sul Mincio, vicino a Peschiera, Mantova e Verona.  Date le immense dimensioni, il parco ospita una flora molto ricca, costituita sia dai tappeti erbosi, che dagli alberi secolari e dalle meravigliose fioriture. Qui i fiori sicuramente non mancano e potrai ammirare tutto l’anno Tulipani, Rose, Ninfee, Iris, e Aster.

Per scoprire la storia del parco dobbiamo risalire al lontanissimo 1407, quando il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini ha acquistato la proprietà con fini agricoli. Da quel momento il parco ha subito vari cambiamenti e passaggi di proprietà, fino all’arrivo della famiglia Maffei nei 1616. I Maffei hanno apportato importanti modifiche al parco e hanno contribuito a renderlo l’”opera d’arte” che è oggi per ben 210 anni, fino al 1836.

I Maffei vengono sostituiti dai Nuvoloni, che portano il parco ad un fatale declino, salvato nel 1941 dalla famiglia Sigurtà. La proprietà passa, quindi, nelle mani di Giuseppe Carlo Sigurtà, che attua un’opera di riqualificazione del parco, servendosi anche di un ottimo sistema di irrigazione.

Finalmente, il parco viene aperto al pubblico nel 1978 e da quel momento accoglie ogni anno migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo. Prima di spiegarti cosa puoi vedere in uno dei luoghi da visitare sul Lago di Garda, ti riporto qualche informazione su come arrivare al parco.

Cosa fare al Parco Giardino Sigurtà
Credits: Luca Florio

Come arrivare e altre informazioni utili

Puoi arrivare al Parco Giardino Sigurtà comodamente con la tua auto e lasciarla in uno dei 4 parcheggi gratuiti vicini. Se, invece, non fossi provvisto di macchina non c’è nessun problema: il parco offre diversi modi per arrivare!

La modalità più sportiva ed ecologica consiste nell’arrivare seguendo la pista ciclopedonale lungo il Mincio, che collega Mantova a Peschiera. Prima di arrivare nel comune di Valeggio si arriva a Borghetto sul Mincio, come dice il nome, questo paese è adagiato direttamente lungo il fiume Mincio. Da lì troverete molti cartelli che conducono al Parco Giardino Sigurtà. Naturalmente, se durante l’allenamento ti è venuto appetito, ti consiglio di mangiare prima dei tortellini tipici!

Diversamente, ti sarà possibile raggiungere il parco anche usufruendo del sistema di trasporto pubblico. In questo caso, la linea 46 dell’autobus APAM rende possibile arrivare comodamente al parco durante tutto l’anno. Inoltre, la linea di autobus ATV ha aggiunto nel periodo estivo la linea 479 che porta direttamente al parco.

A causa del protocollo sanitario covid-19, è obbligatorio indossare la mascherina all’interno del parco, lavarsi e disinfettarsi le mani con frequenza. Sempre per diminuire i casi di assembramento, si consiglia di comprare il biglietto anticipatamente e di mantenere sempre il distanziamento sociale di un metro.

Ora che sai come arrivare continua a leggere per scoprire le attività di questo luogo da visitare sul Lago di Garda.

Cosa fare al Parco Giardino Sigurtà

Cosa fare al Parco Sigurtà

Ora che sei arrivato inizia la magia e la totale immersione in un luogo sospeso tra lo spazio e il tempo. Le alternative su cosa fare al parco non scarseggiano, il parco, infatti, offre una lista di attività così lunga da poter arrivare ad occupare un’intera giornata.

Senza dubbio, ti consiglio di entrare nel Labirinto, progettato da Giuseppe Inga Sigurtà in collaborazione con Adrian Fisher. È il posto perfetto per far sentire i bambini in un’avventura all’Indiana Jones, senza però privarsi dell’ambientazione suggestiva, che caratterizza tutto il parco. I sentieri al suo interno sono segnati da piante alte più di due metri e 1500 esemplari di tasso, al centro si trova una cupola.

La parte più famosa del parco è quella costituita dal Viale delle Rose, lungo un chilometro, che accoglie 30.000 rose.

Per fare una pausa, ti consiglio di rilassarti sul Grande Tappeto Erboso, un’immensa distesa verde che crea un contrasto mozzafiato con il cielo blu. Se vuoi mangiare il tuo pranzo al sacco, sdraiarti o, ancora, far giocare i tuoi bambini liberamente, quest’area del parco non ti deluderà. Al centro, poi, troverai due Laghetti Fioriti, dove affiorano le ninfee e gli ibischi acquatici e nuotano le carpe giapponesi Koi.

Per quanto riguarda le strutture all’interno del parco, non puoi perderti il Castelletto dallemerlature e le finestre neogotiche, affacciato sul laghetto del querceto. L’edificio risale al tardo Settecento ed è stato costruito dal Marchese Antonio Maffei. Purtroppo, non è visitabile, ma è adibito a incontri privati e conferenze stampa.

L’altra struttura presente nel parco è stata edificata nel 1792 dal Marchese Antonio Maffei e prende il nome di Eremo. Anche questa è molto scenografica grazie alla sua posizione, trovandosi in cima ad una scalinata.

Vuoi offrire un’esperienza indimenticabile ai tuoi figli?  Portali alla Fattoria Didattica, un’area ludico-didattica perfetta per vedere animali da cortile di razze venete, ma anche dei simpatici daini liberi nella Valle dei Daini.

Ti stai chiedendo cos’altro fare al Parco Giardino Sigurtà? Sicuramente una visita ai Giardini Acquatici e alla Grande Quercia, un gigantesco albero di oltre quattro secoli.

Concludendo, non posso fare altro che spingerti ad immergerti in Tulipanomania, la fioritura di tulipani più ricca d’Italia e la seconda a livello europeo. I tulipani, infatti, ricoprono il parco nella sua totalità, sia lungo i sentieri, che in aiuole galleggianti e in cassette di legno.

Cosa fare al Parco Giardino Sigurtà

Eventi al Parco Giardino Sigurtà

Sei un appassionato di fumetti e i cartoni animati? Se la risposta è sì, non puoi perderti l’evento “Magico mondo del Cosplay”, che attira visitatori da tutta Italia dal 2006. Il raduno cosplay permette ai bambini di fare foto con i loro personaggi preferiti, godendo dell’incantevole panorama del parco. Inoltre, se deciderai di andare al parco travestito potrai usufruire di uno sconto per il biglietto d’entrata al parco.*

*Diversamente, se vorrai entrare solamente per vedere le sfilate e assistere ai concerti, dovrai essere in possesso del green pass e iscriverti anticipatamente.

Sempre a settembre, torna l’evento “Viaggio nel tempo”, dedicato al 1800. Perché non fare un salto nel passato, con le sue carrozze d’epoca, i balli, la musica e centinaia di figuranti con abiti storici? Il Parco Giardino Sigurtà ti darà anche questa possibilità.

Gli eventi non sono finiti qui, anzi, il parco offre una grande quantità di giornate dedicate ai bambini, allo yoga e a tanto altro. Per sapere di più, ti consiglio di consultare il sito internet del parco.

A questo punto non posso che augurarti una meravigliosa visita del parco, uno dei migliori luoghi da vedere sul Lago di Garda!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.