I cinque punti panoramici più belli del Lago di Garda

I LUOGHI IMPERDIBILI E I GIOIELLI NASCOSTI DEL LAGO

Cosa ne pensi di una vacanza intorno al Lago di Garda che prevede sentieri panoramici e soste ad ammirare la bellezza di questo posto incantato? Se come me ami le cose nuove e ti piace ammirare panorami indimenticabili, questo articolo ti farà venir voglia di metterti subito in viaggio! Nei cinque punti panoramici più belli del Lago di Garda ho selezionato per te gli scorci più suggestivi che ti lasceranno senza fiato. Piccoli angoli di paradiso dai quali apprezzare questo gioiello d’acqua incastonato tra le montagne.

Di luoghi da visitare sul Lago di Garda ce ne sono un’infinità ed è difficile scegliere.

Distribuiti lungo le sponde del lago i tanti borghi regalano panorami da cartolina, maestosi castelli e piccoli centri storici che paiono dipinti. Tra questi Sirmione, Lazise, Malcesine, Limone…citare alcuni nomi non rende giustizia a quelli tralasciati.

Ma allontanandoti anche di poco dalle coste del lago, salendo leggermente in quota è li che nella quiete trovi i punti panoramici più belli del Lago di Garda. Ecco il perché di questo articolo.  Vorrei consigliarti alcuni punti panoramici imperdibili, lontani dal traffico estivo e meno affollati dai turisti.

Che tu stia progettando una vacanza in solitaria, con famiglia e bambini oppure in gruppo non preoccuparti, sono isolati ma comunque tutti facilmente accessibili!

1. Bastione Riva
2. Campo di Brenzone
3. Madonna del Pign
4. Pieve di Tremosine
5. Eremo di Bardolino

I 5 punti panoramici piú belli del Lago di Garda
Credits: s_marelli

1. I CINQUE PUNTI PANORAMICI PIÚ BELLI DEL LAGO DI GARDA: BASTIONE RIVA

Partiamo dall’estremo nord del lago: Riva del Garda una piccola gemma incastonata tra lago e montagna.

La sua posizione la rende meta prediletta per avere una vista totale del lago ma non solo. Riva è una vivace cittadina dal caratteristico centro storico e con una ricca offerta di attività sportive praticabili in acqua e in terra.

Per raggiungere il primo punto panoramico che ho voluto inserire nella lista dei più belli del lago però, non serve nessuna capacità sportiva. Quando dicevo che sono facilmente accessibili non scherzavo affatto, infatti per raggiungere Bastione Riva ti basteranno 3 minuti di salita con l’ascensore panoramico.

Primo punto panoramico che ti consiglio e icona della cittadina si tratta di un torrione cinquecentesco realizzato dai veneziani. Quest’area sopraelevata permetteva di controllare i confini dei territori gardesani della Serenissima ed ancora oggi il panorama che offre spazia verso l’orizzonte senza avere fine.

So a cosa stai pensando, Bastione Riva non è l’unica fortezza dell’epoca costruita in un’area sopraelevata e panoramica.

Cos’è, dunque, che lo rende un luogo da visitare sul lago di garda?

Senza dubbio il modo in cui puoi raggiungerlo.

Il famoso detto “Non è la destinazione, ma il viaggio che conta” qui calza quasi a pennello.

Infatti, l’ascensore è realizzato interamente in vetro ed inclinato sale un dislivello di circa 13 metri. In questo modo tutti i passeggeri possono ammirare durante la salita il Lago di Garda in tutto il suo splendore. A meno che tu non soffra si vertigini, sarà un’esperienza indimenticabile!

Il momento migliore per andarci è a mio parare quando il cielo inizia ad avere i colori arancioni del tramonto. Una volta in cima inoltre c’è un elegante ristorante in cui trattenersi per una romantica cena vista lago!


I 5 punti panoramici piú belli del Lago di Garda
Credits: Adert

2. CAMPO DI BRENZONE

Proseguiamo con il secondo punto panoramico più bello del Lago di Garda: Campo di Brenzone.

Per raggiungere il secondo punto panoramico è necessaria una breve passeggiata, ma la quiete in questo caso è assolutamente garantita!

Campo infatti è un paese quasi completamente abbandonato da ormai diversi anni, oggi vi abitano solo più due famiglie.

Esatto, hai capito bene qui non vive più praticamente nessuno in maniere fissa. Il motivo principale è la sua collocazione, che se da un lato offre un panorama senza eguali dall’altro non rende facili gli spostamenti.

Come raggiugere questo luogo da visitare con vista sul Lago di Garda?

La piccola frazione del comune di Brenzone può essere raggiunta solo a piedi, salendo lungo una mulattiera che collega Castelletto e Prada. Il sentiero di snoda tra gli ulivi con una dolce pendenza che rende la passeggiata alla portata di tutti, grandi e piccini.

Una volta raggiunto il borgo medievale di Campo ciò che vedrete è un fiabesco villaggio di piccole case in pietra, disabitate e raccolte intorno alla chiesetta. Dietro lo sguardo si apre sul maestoso lago di Garda, visibile in tutta la sua grandezza.

Se raggiungi questo punto panoramico del Lago di Garda nella stagione primaverile o autunnale molto probabilmente ti capiterà di non incontrare nessun altro.

In alcuni periodi dell’anno però il paese si anima e torna in vita. Dalla Fondazione Campo durante l’estate vengono organizzati eventi o passeggiate di gruppo che attirano un buon numero di partecipanti. Mentre ogni anno nel periodo natalizio si tiene una rassegna di presepi artigianali “Natale a Campo”. Appuntamento imperdibile per gli abitanti dei dintorni e non solo. In molti vengono in visita a Campo per ammirare i numerosi presepi realizzati all’interno delle case e tra le strade e rovine del borgo.

E’ proprio grazie al dedito lavoro dei volontari della Fondazione che Campo è ancora oggi curata e accessibile. Diventando vetrina a cielo aperto di graziosi presepi e meta amata per i trekking estivi.

Il panorama e l’atmosfera suggestiva di questo posto da visitare sul lago di Garda regalano un’esperienza unica e immersiva nel luogo.


Rocca di Garda
Credits: Andrea Aiello

3. MADONNA DEL PIGN

Sei finito in questo articolo in cerca del luogo panoramico perfetto per una grande richiesta o un’imparagonabile sorpresa? Tra i cinque punti panoramici più belli del Lago di Garda questo è senza dubbio il posto giusto.

Si tratta di una deviazione dal sentiero che porta alla famosa e fotografatissima Rocca di Garda.

Esatto, se sei un fotografo o un appassionato di fotografia questo luogo da visitare sul Lago di Garda è per te!

Puoi raggiungere il punto panoramico facilmente anche in macchina. Se invece vuoi salire a piedi, dal centro imbocchi Via San Bernardo e poi svolti lungo via degli Alpini. Seguendo le indicazioni per la Rocca di Garda, dopo pochi metri vedrai la deviazione per la Madonna del Pign.

Lasciamo gli audaci e gli sportivi raggiungere la vetta, voi fermatevi qui, ti assicuro che la vista non è meno degna di quella a un’ora di cammino più su.

Senza nulla togliere alla Rocca ovviamente, ma se siete li per un momento speciale meglio non arrivarci con il fiatone. Sarà già l’emozione a togliervi le parole!

Arrivati a questo punto panoramico, davanti ai tuoi occhi si aprirà golfo di Garda. Da quell’altezza puoi vere il lungolago dove poco prima passeggiavi che prosegue fino a punta San vigilio e poi oltre in direzione nord.

Ad accogliervi una statua raffigurante la madonna con lo sguardo rivolto verso il blu del lago.

Oltre alla magnifica vista in questo punto panoramico tra i più belli del Lago di Garda si percepisce un’atmosfera speciale. Molti abitanti del vengono qui per cercare il coraggio per fare scelte importanti o ritrovare fiducia.

La statua fu posta sulle pendici della Rocca alla fine della Seconda Guerra Mondiale dai gardesani, come ringraziamento per aver risparmiato la cittadina dai bombardamenti.

Da allora protegge ancor oggi dall’alto il paese.

Impossibile non notarla se ti capita di passare a Garda di sera, anche dal lungolago la statua della madonna illuminata è ben visibile e riconoscibile.

Lo avresti mai detto che poco distante da uno dei luoghi panoramici più visitati del lago di Garda ci fosse un unto panoramico altrettanto bello? Ma soprattutto tranquillo e lontano dal traffico di turisti e visitatori!

Continua a leggere e te ne mostrerò altri.


I 5 PUNTI PANORAMICI PIÚ BELLI DEL LAGO DI GARDA
Credits: s_marelli

4. I CINQUE PUNTI PANORAMICI PIÚ BELLI DEL LAGO DI GARDA: PIEVE DI TREMOSINE

Chi lo ha detto che i punti panoramici siano solo per momenti dolci e romantici?

Il lago di Garda con i suoi posti imperdibili da visitare sa accontentare tutti!

Ci sono anche alcuni luoghi panoramici che offrono ai propri visitatori una scarica di adrenalina.

Tra questi, se sei un appassionato motocilista già l’avrai sentita nominare, la fantastica Strada della Forra.

Un susseguirsi di curve tortuose a picco sul lago, scavate nel cuore della montagna dal torrente Brasa. La Strada della Forra collega il piccolo borgo di Pieve di Tremosine al lungolago. Unica e sorprendente questa strada è stata definita “l’ottava meraviglia del mondo” ed è senza dubbio una delle più belle deviazioni lungo la strada Gardesana Occidentale.

Sicuramente stai pensando che sono di nuovo qui a proporti una deviazione, ma il motivo è facile da intuire. È proprio uscendo dai sentieri battuti e dalle vie principali che si scoprono gli angoli panoramici più belli del Lago di Garda.

Potrai percorrere la strada sia in moto che auto, è un tratto da assaporare lentamente rispettando i semafori posti sul percorso e godendosi il viaggio.

Anche se così non è stato per James Bond che nel film “Quantum of Solace” ha percorso questa una strada a pieno gas.

Una volta raggiunta Pieve di Tremosine il panorama che ti si pone davanti, sarà un paradiso per i tuoi occhi! Nell’elenco dei Borghi più Belli d’Italia, il piccolo villaggio è composto da poche case in pietra arroccate sulla falesia aggettante sul lago.

Attraversando gli stretti vicoli si scoprono piccoli angoli e imparagonabili scorci sull’acqua. A tal proposito una targa recita: “Pieve, chi dai tuoi balconi guarda apre il cuor al magico Garda”.

Ma con l’arrivo dei social Pieve di Tremosine è diventata una meta molto gettonata soprattutto per la sua Terrazza del Brivido.

Un luogo indubbiamente suggestivo e “instagrammabile”. Un balcone a sbalzo sul Lago che deve il suo nome alla sensazione che provoca ai visitatori quando guardano verso lo strapiombo.

Pieve di Tremosine tra la sua strada per raggiungerla e la terrazza merita decisamente di essere nella mia lista dei cinque punti panoramici più belli del Lago.

Caro lettore, sei curioso di scoprire quale altro luogo di incomparabile bellezza visitare sul lago di Garda? Continua a leggere!


I 5 punti panoramici piú belli del Lago di Garda
Credits: Adert

5. EREMO DI BARDOLINO

Ti parlavo di indicarti i punti panoramici tranquilli, lontani dal traffico dei turisti che affollano nei mesi più caldi le sponde del Lago.

Ecco, l’Eremo di S. Giorgio ne è l’esempio perfetto. Questo angolo di quiete e serenità sorge sull’omonimo monte, un promontorio che si affaccia alla costa orientale del Lago.

Puoi arrivare comodamente in macchina fino ad un piccolo parcheggio da cui poi si prosegue circa 15 minuti a piedi in lieve salita. Per raggiungerlo occorre fare una breve passeggiata su strada sterrata immersa tra gli ulivi, un piccolo sforzo per raggiungere un belvedere senza eguali. La salita oltre a offrire meravigliosi scorci sul lago è anche un’occasione per un momento di raccoglimento in preparazione all’arrivo all’eremo.

Questo punto panoramico tra i più belli del Lago risale al 1663 ed è ancora oggi abitato dalla comunità dei monaci camaldolesi.

I monaci accolgono con piacere tutti i visitatori di passaggio credenti e non.

Durante il giorno vengono celebrate Messe e funzioni religiose e i monaci sono disponibili ad offrire soggiorno per un’esperienza di ospitalità e preghiera. Molti vitatori però raggiungono questo luogo anche soltanto per riscoprire e ritrovare un po’ di sana semplicità e pace.

Proprio questo motivo l’Eremo di Bardolino è un posto da visitare sul Lago di Garda.

Troverai infatti, un luogo che ti fa entrare contatto con la natura ed il silenzio, per staccare dal frastuono del centro e delle spiagge del Lago. Posto suggestivo che dall’alto del Monte San Giorgio si sporge verso il blu del lago.

Una volta raggiunto il monastero, potrai decidere di intraprendere uno dei tanti sentieri che si snodano tra i boschi oppure fare una sosta all’Antica Farmacia. Una piccola bottega dove acquistare i prodotti realizzati dai Monaci Camaldolesi e dal lavoro della Comunità.

Secondo il loro principio “ora et labora” caratteristico dello spirito benedettino.

Qui troverai prodotti derivati dagli ulivi, e una ricca scelta di prodotti di altri monasteri: confetture e mieli di varie qualità, cioccolata, tisane, oli essenziali

Ebbene, con questo termina la mia lista dei cinque punti panoramici più belli del Lago di Garda. I miei posti del cuore che consiglierei sempre e comunque a tutti i visitatori in cerca di una vista unica sul Lago di Garda.

Spesso mi viene chiesto quando sia meglio visitarli. La stagione primaverile è indubbiamente la migliore per godersi le belle giornate di sole senza dover soffrire troppo il caldo. Inoltre, è proprio durante la primavera che la stagione riparte e tutto riapre. Infatti è da aprile che hai anche la possibilità di fare il giro del lago con un tour guidato.

Comunque non preoccuparti se la tua visita è prevista in un altro periodo, perché il Lago offre atmosfere e tramonti pazzeschi da incorniciare in un quadro straordinario tutto l’anno.

In ogni stagione questi luoghi da visitare sul Lago di Garda mutano secondo la natura e mostrano nuovi colori e nuovi panorami. Regalando paesaggi sempre diversi e unici.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.