Giro del Lago di Garda in e-bike

PEDALARE FA BENE AL CUORE…SOPRATTUTTO CON GARDA BIKE EXPLORER!

No, il Giro del Lago di Garda in E-Bike non è solo per chi è appassionato di ciclismo. Soprattutto se ad organizzarlo è Garda Bike Explorer! Anche se pedalare per kilometri senza faticare sembra impossibile, dovrai ricrederti non appena avrai sperimentato le loro E-Bike 100% italiane. Inoltre, lungo l’itinerario potrai assaporare vini e sapori del territorio… Lasciandoti sorprendere dagli scorci da cartolina che uno dopo l’altro scorreranno all’indietro, mentre una dolce brezza ti accarezza il viso.

Ad accompagnarti ci sarà anche una guida multilingue, lungo tutto l’itinerario. Ogni paesaggio, ogni tappa lungo il percorso ha degli incredibili segreti che a mano a mano ti saranno svelati. Naturalmente, per coloro che sono esperti, è possibile disattivare il supporto, per testare l’essenza di una vera mountain bike.

Insieme alla guida, ci sarà Michael: è lui che ha dato alla luce questo progetto. La sua passione è stata la musa ispiratrice per la creazione di una bike experience che chiunque dovrebbe poter vivere. I diversi itinerari si dilungano seguendo le sponde del Garda, arrivando anche ad un altro splendido lago, quello di Ledro. E non è tutto: vigneti, borghi in fiore e gli enormi prati verdi del Parco Sigurtà ti sorprenderanno con delle location da favola.

TENUTA NOBILTRON: DOVE RESPIRARE INSIEME ALLA NATURA

Ogni volta, la partenza è prevista dalla Tenuta Nobiltron, situata a Bussolengo. Un luogo dove si incontrano le pendici del Monte Baldo e le colline della Valpolicella.

Prima di scoprire nel dettaglio i luoghi da visitare sul Lago di Garda lungo tutto il percorso, ti presento Michael e la sua Tenuta.

Biologica e biodinamica. Questa è stata, da subito, la scelta di Michael. La sua azienda agricola doveva integrarsi perfettamente con l’ambiente. La famiglia Grigolato ha acquistato la tenuta ben 14 anni fa, nel 2008, proprio con l’obiettivo di riportarla in vita…L’ecosistema viene così ripristinato e, anzi, ancor più valorizzato.

Intorno all’azienda si diramano le chiome verdeggianti di voluminosi alberi di castagno, che circondano ben nove ettari di terreno. Grazie al metodo biodinamico, gli interventi esterni sono ridotti al minimo per rafforzare la vitalità dei vigneti, ulivi e frutteti.

Quando arriverai qui, sarà come respirare insieme alla natura che ti circonda. Hai mai provato ad abbracciare un albero? Non appena il tuo corpo circonderà il tronco, ti sembrerà di galleggiare nell’aria, mentre le tue gambe si faranno sempre più leggere. Se le piante sono felici, sicuramente lo sarai anche tu! Quando la biodiversità viene rispettata, e non distrutta, si sente eccome.

Inoltre, la coltivazione delle viti è stata completamente riconvertita, seguita da una potatura manuale. Ovviamente, anche alla Tenuta Nobiltron troverai i vigneti di Corvina, Rondinella e Molinara. Sicuramente le avrai già sentite: si tratta infatti dell’uva dalla quale derivano famosi vini della zona. Il Chiaretto, ad esempio, nasce proprio da qui! E non solo: oltre al vino, vengono prodotti uva, altra frutta e olio certificato DOP.

Tutti i luoghi da visitare sul Lago di Garda sono accomunati da un clima mite e submediterraneo, che favorisce la produttività del territorio.

La sinergia che si crea tra agricoltura e natura è unica e, soprattutto, non semplice da raggiungere. Questo equilibrio favorisce anche una completa sintonia anche tra il terreno e l’essere umano. Ti sei mai accorto che esistono alcuni luoghi in cui percepisci un’energia diversa, rigenerante? La Tenuta Nobiltron è esattamente uno di quelli.

Tuttavia, l’azienda agricola non sarà l’unica tappa in cui potrai assaporare la tradizione locale. Michael, infatti, è molto attento a tutte quelle realtà artigianali che, come lui e la sua famiglia, scelgono di produrre nel rispetto della natura. Per questo, in tutti gli itinerari pianificati, ha previsto diverse tappe tra frantoi, caseifici e cantine. Piccoli produttori che renderanno indimenticabile la tua esperienza e la arricchiranno di sapori unici e 100% italiani.

Ora conosci perfettamente il punto di partenza per ogni giro del Lago di Garda in e-bike. Non ci resta che montare in sella, e iniziare a pedalare!

Giro del Lago di Garda in e-bike

GIRO DEL LAGO DI GARDA IN E-BIKE VERSO BARDOLINO

Il perimetro del Lago di Garda è sorprendente: ben 158,4 km di costa! D’altra parte, è il lago più grande d’Italia. Non è ancora stata completata una ciclopedonale che lo circondi integralmente. In auto ci si mette circa 2 ore, o 4 ore in moto. Pertanto, è davvero difficile calcolare il tempo che ci si impiegherebbe a circondarlo in bicicletta. Diffida da chi ti dice che si tratta di 6 ore…Forse, se consideri esclusivamente la parte settentrionale!

Per questo, i percorsi con e-bike di Garda Bike Explorer sono differenti, e suddivisi tra le varie zone del lago. Anche i migliori consigli che potresti aver sentito tramite qualche passaparola non sarebbero in grado di eguagliare la bellezza dei tour pensati da Michael.

Hai ben quattro diversi itinerari tra cui scegliere. Non temere: in ognuno di questi, ti aspettano splendidi luoghi da visitare sul Lago di Garda almeno una volta nella vita.

I primi due tour ti porteranno alla scoperta di Bardolino e dei suoi dintorni. Se, per iniziare, preferisci un’esperienza di metà giornata, ti consiglio il Chiaretto On Bike! Partendo dalla tenuta, quindi da Bussolengo, alle ore 9.30, si inizierà con una piccola visita ai vigneti e gli olivi della proprietà. Subito potrai assaggiare l’Olio del Garda DOP, prodotto direttamente dall’azienda, degustandolo insieme a formaggi e salumi, tipici del luogo.

Insieme a una guida, come ti accennavo, passando da Pastrengo e Calmasino, giungerai al colorato paesino di Bardolino. Lungo il tragitto, ti immergerai tra sentieri di una natura rigogliosa e tra i profumi dei vini del Bardolino DOC. È inoltre prevista una sosta per un piccolo ristoro, prima di far ritorno alla tenuta per circa le 13.00. Sarà un modo per trascorrere una mattinata in modo diverso ed originale, per ricaricare le energie.

Se invece desideri staccare la spina per un day-off sui pedali, restando vicino al lago, ti suggerisco il Tour in E-Bike con Visita ai Vigneti e Degustazioni. L’esperienza inizierà allo stesso modo della precedente. Una volta che ti sarai addentrato tra i vigneti e dopo aver assaggiato il loro delizioso olio DOP, partirai per l’esplorazione. Prima di Bardolino, tuttavia, si passerà dalla bella Lazise.

Lazise è un piccolo borgo, tra i luoghi preferiti da visitare sul Lago di Garda. Il suo Castello Scaligero, sebbene non visitabile, è uno dei più maestosi di tutta la zona.

Non c’è due senza tre: dopo Lazise e Bardolino, arriverai a Garda. La sua rocca è visibile anche in lontananza, con la sua natura rigogliosa. Per finire, giungerai a Marciaga, la tappa finale dell’itinerario. Una volta rientrato, per le 16:30 circa, concluderai in bellezza degustando i vini Chiaretto e Bardolino DOC, con vari salumi e formaggi locali.

Giro del Lago di Garda in e-bike

TRA I FIORI E LA BREZZA DEL LAGO DEL NORD…

Sei in cerca di un modo per fuggire dai rumori del traffico estivo? Allora, il Tour dei Borghi Fioriti è quello giusto per te. Questo giro del Lago di Garda in e-bike include una tappa molto speciale, già inclusa nel prezzo: il Parco Giardino Sigurtà.

Questo immenso parco naturale ha ricevuto numerosi premi, tra cui Parco più bello d’Italia e Secondo Parco più bello d’Europa. Location di moltissimi spot televisivi e programmi, tra cui Masterchef, il parco nasce dalla profonda dedizione della famiglia Sigurtà. Oltre che dall’amore per la natura!
Qualsiasi sia la stagione in cui attraverserai il parco insieme a Garda Bike Explorer, troverai sempre qualche fioritura…anche in piena estate. Prima di arrivare al parco, si partirà come sempre alle 9.30 dalla Tenuta Nobiltron. Qui potrai visitare i vigneti e degustare l’Olio DOP del Garda insieme a gustosi prodotti tipici.

Stavolta, la sosta per un breve ristoro è prevista in un antico caseificio immerso nel verde, a Sommacampagna. Ecco che, ripartendo, proseguirai verso Valeggio sul Mincio, passando attraverso un luogo magico. Sto parlando di Borghetto sul Mincio, dichiarato uno de borghi più belli di tutta Italia. Mulini d’acqua, lucchetti incastonati nelle ringhiere da giovani innamorati, piccole cascate d’acqua che conducono il tuo sguardo verso l’infinito.

Da quanto non facevi un salto nel tempo? Mi raccomando, prima di andartene memorizza quanti più dettagli possibili di questo paesino incantato…Non sai quando potresti ritornarci! Sfreccerai prima che tu possa accorgertene verso il Parco, per poi prendere la strada del ritorno. Per salutare te e i tuoi compagni d’avventura, non mancherà la degustazione dei migliori vini DOC della zona, il Bardolino e il Chiaretto.

Ti sei mai chiesto quali luoghi da visitare sul Lago di Garda siano confinati verso la parte più settentrionale? È arrivato il momento di scoprirlo!

L’ultimo tour organizzato da Michael è un tuffo nel blu, l’E-Bike Tour nell’Alto Lago di Garda. Sei pronto per scattare foto a dei veri paesaggi mozzafiato? Zaino in spalla e si parte!

Ho tenuto per ultimo l’itinerario più lungo, dal momento che il ritrovo alla Tenuta Nobiltron è alle ore 8:00, mentre alle 18:00 farai ritorno. In ogni caso, ricorda che sarai sempre in compagnia di una guida esperta non solo di storia, ma anche di ciclismo. Perciò, se hai qualche timore che ti frena, ignoralo e affrontalo… Spesso, le paure sono solo dei limiti che ci poniamo da soli e che ci precludono le esperienze più belle.

Dopo il consueto meeting alla Tenuta Nobiltron e una piccola passeggiata tra i suoi vigneti, potrai ricaricare l’energia…degustando alcuni prodotti tipici dell’azienda, insieme all’olio del Garda DOP. Questa volta, direzione Nord: prima di Riva del Garda, situata proprio sulla cima del lago, attraverserai Arco e Torbole. Una dolce brezza rinfrescherà il tuo volto, mentre vedrai la superficie d’acqua di un azzurro profondo restringersi piano piano.

Ti potresti accorgere di quante barche a vela, windsurf e kitesurf faranno a gara tra le onde del lago. Non ce ne sono così tanti verso sud, vero? Questo è perché qui soffiano venti più propizi per questi sport, come l’Ora o il Peler. Non dovrebbe servire, ma se stai pensando di scegliere questo percorso, ti consiglio di portare con te uno spolverino o un k-way. Ma Riva del Garda non sarà la tua meta finale: andrai ancora più su!

Il giro del Lago di Garda in E-Bike con Garda Bike Explorer ti sorprenderà, portandoti alla scoperta di un altro bellissimo specchio d’acqua. Il Lago di Ledro, a Molina. Proprio quando starai iniziando a pensare di fermarti, sullo sfondo si illuminerà una incredibile distesa di prato verde. Oltre, un immenso celeste ti darà l’energia giusta per lo sprint finale.

Sarà qui che potrai rinfrescarti e, soprattutto, rimetterti in sesto. Al tuo ritorno, non solo assaggerai i vini Bardolino e Chiaretto, ma potrai anche assaporare il Marzemino, un tradizionale vino del Trentino. Sarò sincera, sicuramente sarai esausto…ma dentro di te, saprai che ne è valsa proprio la pena.

Giro del Lago di Garda in e-bike

GIRO DEL LAGO DI GARDA IN E-BIKE: COSA PORTARE CON SÉ?

Se anche tu, come me, hai bisogno di sapere in dettaglio il necessario da portare con sé prima di ogni partenza, continua a leggere. Se non sei solito farlo, ti suggerisco comunque di dare un’occhiata, perché alcune cose potrebbero non essere scontate.

Il segreto è anzitutto avere uno zainetto, leggero ma capiente, dove portare l’occorrente, a partire da una quantità generosa di acqua naturale! Se lo hai impermeabile, ancora meglio, così da essere riparato anche qualora dovesse piovigginare. A questo proposito, ricordati anche uno spolverino. Te l’avevo consigliato per il Tour dell’Alto Lago di Garda, ma in realtà può sempre servire. I temporali estivi non guardano in faccia a nessuno…

Il pranzo non è incluso, quindi, per sicurezza, prepara qualcosa al sacco. Comunque, ci saranno le degustazioni lungo il percorso e alla fine, che si aggiungeranno al tuo spuntino.

Altro punto importante: quali scarpe usare. Di sicuro, evita le scarpe a suola liscia o quelle da running e prediligi le scarpe da trekking. Comode e resistenti, ti saranno d’aiuto su qualsiasi superficie, e pedalare sarà più semplice.

Tra luoghi da visitare sul Lago di Garda e non, tutti gli itinerari attraversano mete da non perdere. Quindi puoi scegliere il percorso anche in base al livello di difficoltà per cui ti senti pronto.

In realtà, l’unico tour che presenta una maggiore difficoltà è proprio l’ultimo che ti ho descritto. Il Chiaretto On Bike, il Tour tra i Vigneti di Bardolino e quello tra i Borghi in Fiore non sono affatto complicati. Fai solo caso alla durata, sulla base di quanto tempo richiedono.

PER UN’OCCASIONE SPECIALE? CREA IL TUO TOUR PERSONALIZZATO

Il grande vantaggio delle E-Bike di Garda Bike Explorer è quello di essere dotate di un supporto tecnico davvero efficiente. Se conosci qualcuno che non è un amante della bicicletta, secondo me, una volta provate, potrebbe cambiare idea. Qualcuno a cui piace pedalare si sposa, e non hai assolutamente idea di che cosa organizzare per il suo addio al nubilato o celibato?

Per una sorpresa indimenticabile, Michael è a disposizione. Potrai scegliere le mete che preferisci, in modo tale da pianificare insieme a lui un nuovo, entusiasmante itinerario. Ma non solo…

Quante volte sei indeciso sul regalo di compleanno per una persona cara, rischiando ogni volta di cadere nel banale. Al posto del solito pacchetto benessere, perché non regalare un giro del Lago di Garda in e-Bike, con la giusta compagnia?

Un’altra fantastica occasione in cui sperimentare questa esperienza è per un originale team – building. Sviluppare la sinergia giusta è facilissimo se si pedala in sincronia.

Siamo così fortunati a poter godere del patrimonio naturale che il Lago di Garda ci regala, grazie all’influenza delle sue correnti benefiche. Fanno bene alla terra, ma fanno bene anche alla nostra salute. Così come pedalare, lo sapevi? Non hai più scuse adesso… Scrivendo, è venuta voglia anche a me di partire. Magari ci incontreremo lì!

Per scoprire le ciclabili sul lago di Garda ti invito a leggere l’articolo ” Ciclabili sul Lago di Garda” !

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.